30 anni dal crollo del Muro di Berlino, studenti in strada per fare volantinaggio

Più informazioni su

Per il trentennale della caduta del muro di Berlino, sabato scorso per gli alunni della V A Capitani e della V B Turistica del “Boccardi – Tiberio” di Termoli sono scesi in strada. Volantini alla mano, hanno fermato i passanti che si affrettavano per le vie del centro cittadino, cercando un confronto e raccogliendo opinioni su un avvenimento storico che ha segnato una svolta epocale.

Un avvenimento di quelli “importanti, che ha cambiato le sorti del mondo” hanno spiegato, intenti a distribuire i fogli che loro stessi hanno confezionato con estrema attenzione, dopo essersi documentati su cosa ha significato l’abbattimento della barriera, la più famosa che la storia ricordi, e la conseguente riunificazione della Germania. Accompagnati dalle professoresse Barbara Mammarella e Alessandra Santagata, mai avrebbero immaginato di imbattersi durante il tragitto in un “berlinese doc”.

Così, sorpresi e allo stesso tempo incuriositi, si sono fatti coraggio e, dialogando con lui in inglese, hanno raccolto la sua testimonianza che ha permesso ancora di più di allargare il discorso su tematiche attuali che hanno a che fare con temi legati alla discriminazione.

volantinaggio muro berlino studenti

Al termine dell’uscita, organizzata nella Giornata della Libertà e per aderire all’invito del Miur ad approfondire i valori della democrazia e della libertà, evidenziando obiettivamente gli effetti nefasti dei totalitarismi passati e presenti, gli alunni sono rientrati a scuola dove è proseguita la trattazione dell’argomento e il resoconto dell’esperienza trascorsa. Intanto, la ricorrenza della caduta del muro di Berlino è inserita in un percorso didattico multidisciplinare rivolto alle classi quinte che abbraccerà temi relativi all’Europa, all’inclusione e ai diritti umani.

I ragazzi produrranno un elaborato che ha come obiettivo quello di raccogliere i temi affrontati. L’iniziativa, che ha ricevuto il plauso della Dirigente scolastica, professoressa Maria Maddalena Chimisso, intende avvicinare gli alunni alle Istituzioni, in vista anche delle giornate di formazione organizzate a febbraio prossimo a Palazzo Madama a Roma.

Più informazioni su