Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Viscovich crea, Mejri conserva, è festa Agnonese. Vastogirardi battuto fotogallery

Un insolito Viscovich in versione bomber risolve il derby altomolisano siglando tutt’e due le reti che regalano il terzo successo di fila all’Olympia Agnonese. Primo stop stagionale per il Vastogirardi, che in mezzo alla doppietta del centrocampista argentino aveva momentaneamente trovato il pareggio con un rigore del solito Kyeremateng. Grandi parate del portiere granata, salvatore in più di una circostanza della propria porta.

Viscovich crea, Mejri conserva e l’Agnonese espugna il Civitelle (da calendario giocava lei in trasferta) aggiudicandosi il primo derby stagionale contro il Vastogirardi, che perde così l’imbattibilità che durava dalla prima delle otto giornate sin qui disputate nel suo sorprendente avvio di campionato. Ed è un successo meritato, quello ottenuto dai ragazzi dell’ancora convalescente Marinelli (di nuovo Pizii a rilevarlo in panchina), specialmente nel secondo tempo l’Olympia ha mostrato maggiore determinazione e voglia di vincere la partita, e ha trovato in Geronimo Viscovich il bomber che non ti aspetti, son ben due infatti le reti del centrocampista che ha monopolizzato la colonna destra del tabellino marcatori. In una bella cornice di pubblico – davvero pochi gli spazi vuoti in tribune – i granata hanno subito mostrato un approccio migliore, andando vicini al vantaggio già al 5’ quando uno sfondamento sulla corsia sinistra di Nicolao non ha trovato nessuno pronto all’appuntamento con il gol sul suo filtrante che ha attraversato tutta l’area. L’insistenza dei padroni di casa è stata quindi premiata al 25’, quando Viscovich ha chiuso un prepotente spunto personale sempre da sinistra con un tiro angolato e chirurgico che ha superato Caparro e si è infilato quasi lambendo la base del palo più lontano. La reazione del Vastogirardi ha trovato sulla sua strada un Mejri, numero uno agnonese, in stato di grazia, che si è superato in almeno due circostanze sui tentativi dei gialli di Farina conservando intatto il vantaggio fino al termine della prima frazione. Nella ripresa l’Agnonese potrebbe chiudere quasi subito il discorso, ma il gol segnato da Kone sugli sviluppi di un calcio di punizione viene annullato probabilmente per un fallo ravvisato dal direttore di gara, episodio che la lasciato parecchie perplessità (53’), e puntuale arriva la beffa del destino: passano infatti solo altri otto minuti quando Milone di Taurianova decreta un penalty a favore dei padroni di casa che Kyeremateng trasforma spiazzando Mejri che stavolta non dispone dei superpoteri e fa 1-1. Il gol sembra minare le certezze dell’Agnonese, che accusa un pochino il colpo e arretra il proprio baricentro, il Vastogirardi cerca di approfittarne, ma Viscovich aveva deciso che questo doveva essere ricordato come il suo derby e allora al 71’ sale di nuovo in cattedra sganciando un mezzo siluro da fuori area che buca difesa e porta di Caparro facendo esplodere il settore granata del Civitelle. E’ il gol che fissa il punteggio e regala la terza vittoria consecutiva all’Olympia Agnonese, proiettandola nella colonna sinistra della classifica e al prossimo, atteso derby di domenica prossima a Campobasso con il morale decisamente migliore possibile.

 

VASTOGIRARDI – AGNONESE  1-2

VASTOGIRARDI: Caparro, Nespoli, Gentile, Lepore (53’ Coia), Ruggieri, Mikaylowski (79’ De Vizia), Varsi (57’ D’Aguanno), Fazio, Kyeremateng (86’ Corbo), Pettrone, De Feo (46’ Di Lullo).

ALL.: Farina

OLYMPIA AGNONESE: Mejri, Diakitè, Nicolao, Viscovich, Frabotta, Allegra, Diarra, Barbato, A. Kone (66’ D’Ercole), Minacori (86’ Colonna), Acosta (86’ O.Kone).

ALL.: Pizii.

ARBITRO: Milone di Taurianova, assistenti Pace di Ancona e Dervishi di San Benedetto del Tronto

MARCATORI: 25’ Viscovich, 61’ rig. Kyeremateng, 71’ Viscovich

 

(foto a cura di Eric Moscufo)