Violenze donne e bullismo al femminile: l’Alberghiero Termoli farà 3 cortometraggi

E’ partito presso l’Ipseoa Federico di Svevia di Termoli, grazie al Bando Per chi crea, programma promosso dal Mibac e gestito da SIAE  (Società Italiana Autori Editori) che destina il 10% dei compensi per “copia privata” a supporto della creatività e della promozione culturale dei giovani, il Corso di Formazione e Promozione Culturale nelle Scuole I’M AGAINST IT.

L’Istituto Superiore diretto dalla dirigente scolastica Maria Chimisso, attraverso un’idea del regista e attore termolese Giandomenico Sale, è rientrato tra le scuole beneficiarie del contributo che porterà alla realizzazione di tre cortometraggi, diretti dallo stesso Sale, con la collaborazione di Gisela Fantacuzzi (actor coaching), Fabio Manso (Direttore della Fotografia) e Elisa Amoruso (Assistente di Edizione). Attori e anima del progetto saranno naturalmente gli alunni che hanno aderito ai laboratori.

I’M AGAINST IT  intende realizzare, attraverso i laboratori di cinema, un percorso educativo volto alla tutela delle donne e al contrasto della violenza correlata, attuando un piano di intervento efficace – sul piano formativo e comunicativo – che possa definire delle buone prassi, in grado di focalizzare l’attenzione sul fondamentale ruolo della prevenzione nell’ambito del contrasto al fenomeno della violenza sulle donne e della protezione delle stesse.
Formare giovani consapevoli,  realizzando azioni mirate a: prevenire e combattere la violenza di genere presso le giovani generazioni e diffondere la consapevolezza di un’identità di genere;
promuovere il rispetto reciproco;  sensibilizzare ed educare le nuove generazioni per prevenire fenomeni di violenza, aggressività, bullismo e cyberbullismo;  promuovere l’apertura al dialogo per conoscere e superare i conflitti interpersonali;
favorire il benessere nelle relazioni interpersonali attraverso un ambiente accogliente e inclusivo.
Tre cortometraggi che, nello specifico toccheranno le seguenti tematiche: Violenza in famiglia, Violenza sulle donne in ambito scolastico e Bullismo al femminile.
Tutto pronto quindi per il primo ciak dunque, volto a sensibilizzare e formare le nuove generazione alla non violenza e al rispetto attraverso il meraviglioso mondo della settima arte.