Quantcast

Sub e operatori del mare all’opera per ripulire il porto. Grandi assenti i cittadini fotogallery

Grandi pulizie su banchine e fondali ma mentre è stato notevole l'impegno di Assoporto, Comune e Capitaneria, si è registrata la scarsa partecipazione dei cittadini

Mattinata di grandi pulizie al porto di Termoli grazie a ‘Porto via i rifiuti’, iniziativa lodevole organizzata da Assoporto cui hanno partecipato fattivamente, in primis, gli operatori della Marineria termolese.

porto-via-i-rifiuti-160029

Un modo per dare decoro allo scalo termolese che patisce una situazione non ottimale dal punto di vista ambientale. Il problema è reale: i pescatori non hanno modo di buttare (tantomeno di differenziare) i rifiuti che riportano a terra dal mare. Una problematica a cui si sta cercando di dare una soluzione con l’Amministrazione termolese e con la ditta Rieco. La gestione dell’area portuale, come noto, è di competenza regionale e non è sempre semplice operarvi.

Di buona lena, dalle 9 del mattino di oggi 5 ottobre, in tanti hanno calzato i guanti per ripulire la banchina dai rifiuti. Al fondale ci ha pensato invece un sub, Francesco Cannarsa, che si è immerso e ha portato in superficie alcuni rifiuti tra cui due pneumatici, diverse bottiglie, vecchie reti e tanto altro. Tutto ciò che è stato recuperato è stato poi trasbordato su un mezzo della Rieco.

In rappresentanza dell’Amministrazione comunale c’erano il Sindaco Francesco Roberti e l’Assessora all’Ambiente Rita Colaci. Immancabile la Capitaneria di Porto – e il Comandante Francesco Massaro – che ha supervisionato le operazioni.

Ma a ‘sporcarsi’ le mani c’erano soprattutto gli operatori del mare, quelli della Marineria e quelli di Assoporto. Grande impegno anche da parte della Guidotti Ships. Impegnata in prima linea l’avvocato Milena Di Fortunato, tra gli organizzatori dell’iniziativa che ha sì un valore ambientale ma che ne ha anche uno simbolico.

“Dobbiamo tenere pulito il nostro porto come fosse casa nostra”. “È il primo biglietto da visita della città, se è sporco si penserà che Termoli è sporca”.

porto-via-i-rifiuti-160034

A dare una mano anche il consigliere regionale del M5s Valerio Fontana. In realtà a mancare erano i cittadini, presenti in numero esiguo nonostante l’iniziativa fosse aperta alla partecipazione di tutti.