Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Toma, dopo il Cis rimodulare i fondi regionali per aiutare i Comuni esclusi

Più informazioni su

“È stato un errore aver estromesso le Regioni dalla programmazione del Contratto istituzionale di sviluppo. Siamo pronti quindi a rivedere la programmazione per andare incontro agli esclusi”. Lo ha affermato il Governatore del Molise Donato Toma a margine di un incontro con la stampa questa mattina.

Donato Toma Regione Molise

“Non riteniamo corretto inviare risorse ai Comuni – ha dichiarato – senza considerare la programmazione regionale. Pertanto come Molise siamo costretti ora a fare uno sforzo: dobbiamo andare a verificare i finanziamenti concessi ai Comuni nell’ambito del Cis, definanziando quegli interventi che sarebbero un doppione e rafforzando invece i Comuni esclusi dal finanziamento”.

È un’azione complementare al contratto di sviluppo, ha spiegato il presidente, che dovrebbe rimettere ordine nella programmazione regionale e potenziare investimenti per Comuni che non sono risultati beneficiari del Contratto di sviluppo. “D’altra parte la Regione è titolare della programmazione per modello costituzionale” ha concluso il governatore “e cercheremo di rafforzare i territori che non sono stati beneficiati dallo strumento voluto dal Governo”.

 

Intanto Toma ha chiarito di aver chiesto la revoca per la procedura del commissariamento alla sanità. “Il Molise ha dei buoni livelli di assistenza, che sono a 180. Inoltre abbiamo coperto con risorse nostre i 15 milioni di disavanzo del deficit, siamo messi meglio di Lazio e Campania che invece hanno  ancora il presidente di regione commissario alla Sanità, malgrado la legge lo vieti”.

Più informazioni su