Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Sequestro in un negozio di marijuana light. Ipotesi di spaccio

La squadra mobile ha eseguito una perquisizione e requisito in un centro della provincia, 250 grammi di inflorescenze della cosiddetta droga light, destinate a terzi. Il titolare è stato denunciato

Il nuovo sequestro eseguito dalla squadra mobile in un negozio di cannabis light della provincia di Campobasso rientra in un servizio ordinario di controllo rispetto al contrasto del commercio di canapa ritenuta “a rischio”.

Non solo Campobasso, i controlli sono stati estesi nell’intera provincia e un altro negozio è stato raggiunto dal sequestro di 250 grammi di infiorescenze di marijuana ritenute “sospette” rispetto alla quantità reale di principio attivo presente.

Il titolare, residente nella cittadina, è stato denunciato per l’ipotesi di spaccio di sostanze stupefacenti anche se agli investigatori avrebbe dichiarato che i prodotti incriminati contengono la quantità di principio attivo prevista per legge.

Aspetto che sarà riscontrato mediante analisi specifiche che nei prossimi giorni saranno condotte sui 250 grammi di infiorescenze. Esami medico-legali che stabiliranno con certezza se il valore di principio attivo fosse fuori dai limiti consentiti.

Controlli saranno organizzati periodicamente ancor più dopo che il 31 maggio scorso le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno definitivamente fatto chiarezza sulla materia, affermando che il commercio di infiorescenze di canapa costituisce reato sanzionato ai sensi dell’articolo 73 del Dpr 309/90.