Ruba furgone per trafugare ‘oro rosso’, banda di ladri costretta alla fuga

Sono ancora in corso le ricerche per risalire agli autori del tentato colpo avvenuto nella zona industriale di Campochiaro. Malviventi scoperti dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bojano e della Stazione di Guardiaregia

E’ caccia alla banda di ladri che la scorsa notte ha provato a trafugare cavi di rame (il cosidetto ‘oro rosso’) da un’azienda che si trova nella zona industriale di Campochiaro. Ma prima, per il trasporto del materiale, che ha un elevato valore economico sul mercato, i malviventi avevano portato via un furgone Daily Iveco introducendosi all’interno di un altro stabilimento della zona nel quale vengono prodotti alimenti surgelati.

Insomma avevano progettato tutto nel minimo dettaglio. Peccato che il colpo non sia riuscito: non avevano tenuto conto dell’efficace dispositivo notturno di controllo del territorio. Nel giro di pochi minuti infatti le pattuglie dei Carabinieri allertate dalla centrale operativa hanno raggiunto la zona in cui era stato commesso il furto. 

Sentendosi braccati, i ladri hanno abbandonato il prezioso carico sulla statale 87 e si sono dileguati nelle campagne facendo perdere le loro tracce approfittando del buio.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bojano e della Stazione di Guardiaregia hanno quindi ritrovato l’autocarro e il carico di cavi di rame rubati poco prima e di cui i malviventi sono stati costretti a disfarsi.

In queste ore gli investigatori hanno avviato le indagini per identificarli, così come sono in corso di svolgimento le ricerche della banda, con il coordinamento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Campobasso.

Nel frattempo la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari che hanno espresso piena soddisfazione per l’operato dell’Arma.

(foto archivio)