Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Protezione civile e gestione delle emergenze, meeting in Prefettura

Si è convenuto su disposizione del dipartimento nazionale che , in tempi ragionevoli, anche il Molise si avvarrà delle più moderne tecnologie, in modo da raggiungere tutte le istituzioni e finanche i singoli cittadini con un sistema di allertamento all’avanguardia, basato sull’invio di messaggi su smartphone.

Si è tenuta oggi, nell’ambito delle iniziative in programma per la prima edizione della “Settimana Nazionale della protezione civile”, una riunione, convocata dal Prefetto Maria Guia Federico, per affrontare le tematiche connesse alla gestione delle emergenze, con particolare riferimento agli interventi di prevenzione fra cui, in primis, la redazione e l’aggiornamento costante dei piani di protezione civile comunali.

Nel corso dell’incontro il Prefetto ha ribadito il ruolo centrale che, in un’ottica di prossimità, il Sindaco è chiamato a svolgere, quale primo ed affidabile riferimento per le popolazioni colpite da un evento calamitoso, in seno al complesso e articolato sistema che muove la “macchina” dei soccorsi.

ll supporto operativo attraverso cui il Sindaco gestisce l’emergenza con il massimo livello di efficacia ed efficienza – ha sottolineato il Prefetto – è il piano comunale di protezione civile che compendia tutte le attività coordinate e le procedure da adottare per fronteggiare un evento avverso, atteso o non prevedibile, in un determinato territorio.

Pertanto lo stesso deve essere costantemente aggiornato e conosciuto, oltre che dagli addetti ai lavori, anche dalle comunità interessate, affinché venga vissuto come strumento abituale di tutela per la mitigazione del rischio”.

Il Prefetto ha concluso sottolineando che, come comunicato dal Capo Dipartimento della Protezione Civile nel corso della videoconferenza che ha tenuto congiuntamente al Capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno prima della riunione in Prefettura, è intendimento della Protezione civile nazionale avvalersi, in tempi ragionevoli, anche delle più moderne tecnologie, in modo da raggiungere tutte le istituzioni e finanche i singoli cittadini con un sistema di allertamento all’avanguardia, basato sull’invio di messaggi su smartphone.

A seguire hanno svolto interessanti interventi il Delegato Anci Molise Nicola Giovanni Montagano, il Direttore del Servizio regionale di protezione civile Alberta De Lisio e Antonio Cardillo del medesimo Servizio.

La Protezione civile regionale si è inoltre resa disponibile a fornire un utile strumento di supporto ai Sindaci per l’adeguamento dei piani vigenti, sia attraverso la redazione di apposite linee guida, corredate da modelli di intervento operativi, diversificati in relazione ai differenti scenari, sia mediante la calendarizzazione di incontri tra la struttura tecnica del Servizio regionale   e quelle dei Comuni.

Alla riunione hanno partecipato, oltre ai Sindaci, anche i rappresentanti di tutte le Istituzioni e gli Enti che fanno parte del sistema di protezione civile a livello provinciale.