Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Prescrizione “riforma sciagurata”, al congresso anche la camera penale del Molise

A Taormina in vista dell'apertura dello sciopero dei penalisti, in rappresentanza del Molise gli avvocati Giuseppe Fazio, Fiorina Piacci ed Elena Verde, membri del direttivo, e l’avvocato Mario Petrucciani in veste di delegato

Si conclude oggi la tre giorni del congresso straordinario dell’ Ucpi (Unione camere penali italiane) che si è tenuto a Taormina dal titolo “Imputato per sempre – il processo senza prescrizione”.

Un tema delicato e di grande attualità che ha animato gli incontri di questi giorni e che è stato al centro del dibattito dei partecipanti al congresso.

All’evento hanno partecipato, in rappresentanza della “Camera Penale Distrettuale del Molise”, presieduta dall’avvocato Mariano Prencipe, gli avvocati Giuseppe Fazio, Fiorina Piacci ed Elena Verde, membri del direttivo, l’avvocato Mario Petrucciani in veste di delegato.

Il congresso, ha anticipato la settimana di astensione dalle udienze dei penalisti italiani e molisani prevista a partire da domani e fino al 25 ottobre.

Una protesta per sottolineare l’inadeguatezza della legge che dovrebbe entrare in vigore dal gennaio del 2020.

Advertisement

“L’abolizione della prescrizione – si è detto a Taromina – a partire dalla emissione della sentenza di primo grado, sia essa di assoluzione o di condanna, comporterà la impossibilità di ottenere una sentenza in tempi ragionevoli”. Una riforma definita dal presidente dell’Unione delle camere penali italiane, Gian Domenica Caiazza, “sciagurata”.