Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Poleggi decanta il film sul giovane Pertini di Giambattista Assanti

Più informazioni su

Filippo Poleggi celebra il film, selezionato dalla Camera dei Deputati per l’anniversario della nascita di Sandro Pertini, il 25 settembre, proiettato il 9 ottobre al Savoia agli studenti dell’Istituto “Pertini” di Campobasso.

Presente all’anteprima nazionale a nome dell’Anpi Molise, Poleggi racconta di un film che lo “sorpreso e preso, perché ha rappresentato con essenzialità il giovane Pertini prigioniero, oppresso e colpito ma sempre fiero, nella sua dignità anche nella sofferenza, combattente nello spirito. Attraverso la corrispondenza di Pertini con la madre viene ricostruita la sofferta vicenda umana rappresentando un dolore intenso ma senza nessun seppur lontano segno di melò, neanche quando Pertini dirà addio all’amatissimo fidanzata Matilde per seguire la sua strada. Tutto è affidato dal regista Assanti alle riprese dei volti dei bravissimi attori (Dominique Sanda, Gabriele Greco, Massimo Dapporto, i nostri Maria Luisa Forte e Umberto Anzini) che con grande intensità rappresentano i sentimenti forti e dolorosi che attraversano gli animi dei personaggi. Così i cruenti eventi storici dell’epoca vengono rappresentati con riferimenti, attraverso episodi di persone coinvolte, in maniera non ideologica e non didascalica”.

E conclude: “Questo film è per tutti ma in particolare per i giovani, emozione è condivisione, comprensione, educazione sentimentale nel mare di messaggi ‘usa e getta’ che generano abitudine, distrazione, indifferenza. Spero proprio che tante scuole richiedano questo film e lo proiettino e che ottenga il David di Donatello cui concorre non perché è un film su Pertini ma perché è opera d’arte”.

 

 

Più informazioni su