Quantcast

Morte Roberto Fagnano, il cordoglio del mondo politico molisano: “Perdita grandissima”

La morte dell’avvocato Roberto Fagnano, colpito da un infarto questa mattina, non ha lasciato indifferente il mondo politico molisano. Fagnano, manager 56enne e direttore della sanità abruzzese, è stato direttore generale dell’assessorato regionale alla Salute della Regione Molise dal 2007 al 2012, durante il governo Iorio. Inoltre aveva avuto un’esperienza anche al Comune di Termoli dove dal 2003 al 2006 era stato direttore generale con l’allora sindaco Remo Di Giandomenico.

Proprio l’ex Governatore Michele Iorio ha espresso, sulla sua pagina facebook, il rammarico per la dipartita di Fagnano: “Dovrei essere abituato a metabolizzare notizie tragiche. Invece non si è mai addestrati abbastanza per apprendere che una persona cara ci ha lasciato. Arriva una telefonata in cui mi avvertono che il tuo cuore ha smesso di lottare. Così. All’improvviso. E ripensi a quegli anni che ci hanno portato a lavorare gomito a gomito, con le nostre divergenze, le nostre risate, le nostre battaglie all’unisono per difendere i diritti della nostra terra. Il diritto supremo: la salute. Quel diritto alla salute da cui è nato il legame indissolubile della nostra amicizia. Potrei scrivere fiumi di parole per ricordare Roberto Fagnano. L’unica frase che mi viene in mente è Ciao Roberto. E salutandoti il mio abbraccio più grande va alla tua famiglia ricordando le parole di Sant’Agostino: “Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano, ma sono ovunque noi siamo”.

Anche l’Assessore Regionale Vincenzo Niro ha deciso di unirsi ai messaggi di cordoglio per la perdita dell’amico: “Un amico, una persona per bene e un grande professionista. Roberto Fagnano era questo e tanto altro ancora e la notizia della sua morte improvvisa mi lascia incredulo e addolorato. Ho avuto la fortuna di apprezzare il suo elevato spessore umano la sua grande professionalità, che ha messo al servizio del Molise per tanti anni, anche attraverso il suo impegno politico, mai scontato e sempre ricco di spunti di riflessione per tutti noi.  Capacità che gli hanno permesso di farsi apprezzare anche nel vicino Abruzzo dove da poco, dopo la positiva esperienza al vertice della Asl di Teramo, ricopriva l’incarico di direttore del Dipartimento Salute della regione. Mancherà a tutti noi Roberto e le sue qualità mancheranno al Molise intero. Alla moglie Valeria, alla figlia Giulia e ai suoi familiari le mie più sentite condoglianze”

A Termoli la notizia è stata accolta con grande rammarico da parte dell’Amministrazione comunale dove Fagnano ha prestato servizio per ben tre anni. A raccontare il dolore è il sindaco Francesco Roberti che scrive: “La notizia della morte di una persona è sempre un fatto doloroso, ma lo è ancor di più quando con questa persona si è condiviso un tratto importante di vita. L’improvvisa scomparsa di Roberto Fagnano, già Direttore Generale del Comune di Termoli dal 2003 al 2006, è una perdita grandissima per tutti, per la famiglia, gli amici e per tutti coloro che hanno avuto con lui contatti lavorativi. Abbiamo avuto modo di conoscere ed apprezzare la persona, oltre che il dirigente, il suo impegno, la sua disponibilità, la sua umanità, perdiamo con lui uno dei più brillanti protagonisti degli ultimi anni. Esprimo a nome mio personale e di tutta l’Amministrazione il nostro cordoglio e la nostra vicinanza ai famigliari, rivolgendo loro un pensiero di profondo affetto”.