Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Presidente tra selfie, bimbi e lusinghe femminili: “Posso regalarle un po’ di verdura?”

Più informazioni su

Selfie e strette di mano. Baci e abbracci. La gente assiepata davanti alla Prefettura cerca continuamente il contatto con il Presidente del Consiglio dei Ministri, e lui non si sottrae. È con i cittadini, infatti, che si ferma più a lungo.

conte-bacini-160463

 

Lo fa quando arriva e lo fa anche all’uscita, sviando finanche la scorta che fatica a stargli dietro. Ma per Conte parlare con la popolazione è prioritario. È una condotta che sin dall’inizio distingue il suo mandato e alla quale continua a mantenere fede.

 

Una bambina si avvicina, vuole un selfie con lui. Al suo “sì”, la piccola fa salti di gioia e Conte è quasi commosso. La bacia e la saluta affettuosamente per poi essere nuovamente risucchiato dalle nonnine che gli offrono finanche “verdura del mio orto appena pulita“, cittadini che lo pregano di “restare sempre uguale e non abbassare mai la guardia sul Molise”, donne che sono affascinate dal modo distinto e galante con il quale il presidente si approccia a loro.

Chiedono un selfie, qualcuna lo abbraccia troppo, tanto che la scorta la richiama all’ordine e lei incurante risponde: “Ma è il presidente” e un’occasione così non se la vuole far scappare. Conte è tranquillo e sorridente, si presta a tutti e tutto. Confessa di essere legato al Molise, peraltro “vicino alla mia terra” e a tutti dice prima di andare via “ci rivedremo presto, questa regione è anche un po’ casa mia”.

 

 

Più informazioni su