Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Pescara cede allo Spezia, altra sconfitta casalinga fotogallery

Un’altra sconfitta interna per il Pescara, che dopo il 3-0 rimediato dal Crotone cede anche allo Spezia (1-2). L’arbitro Luca Massimi, della sezione di Termoli, annulla il gol del 2-2 a Brunori per un dubbio fallo di mano. Abruzzesi in vantaggio con Machin al 23’, ma tra il 69’ e il 70’ un micidiale 1-2 dei liguri firmato da Bartolomei e Gudjohnsen ha ribaltato le sorti del match.

Pescara nuovamente battuto in casa. Dopo il perentorio 3-0 con cui il Crotone aveva espugnato l’Adriatico nella sesta giornata i biancazzurri si arrendono tra le mura domestiche anche allo Spezia, che si impone per 2-1. Abruzzesi in vantaggio con Machin al 23’e in seguito apparentemente in grado di controllare senza grossi patemi la partita, ma tra il 69’ e il 70’ un micidiale 1-2 dei liguri firmato da Bartolomei e Gudjohnsen ha ribaltato le sorti del match e annichilito Memushaj e soci. Recriminazioni del Pescara per il gol del possibile 2-2 annullato dal direttore di gara, il molisano Luca Massimi della sezione di Termoli, per un dubbio fallo di Brunori, autore della rete.

 

PESCARA – SPEZIA 1-2

PESCARA: Kastrati; Zappa Scognamiglio Campagnaro (78’ Borrelli) Drudi; Masciangelo Memushaj (76’ Palmiero); Busellato (62’ Ingelsson) Brunori Galano.

ALL.: Zauri

SPEZIA: Scuffet, Vignali Terzi Capradossi Ramos; Bartolomei ((76’ Burgzorg) M.Ricci Mora; F.Ricci (85’ Erlic) Gyasi (61’ Gudjohnsen) Bidaoui.

ALL.: Italiano.

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli, collaboratori Cipressa di Lecce e Berti di Prato, quarto uomo De Santis di Lecce.

MARCATORI: 23’ Machin, 69’ Bartolomei, 70’ Gudjohnsen