I Lupi sbancano Agnone in 9 contro 11: apre Musetti, debutto-gol per Cogliati fotogallery

Prova gagliarda da parte del Campobasso che riesce a portare a casa i tre punti in un finale caldissimo. Il vantaggio è siglato dall’attaccante che realizza dagli undici metri per un rigore assegnato dopo l’atterramento di Pizzutelli. Il raddoppio del neo arrivato che festeggia alla grande il ritorno in rossoblù. Non basta ai granata la rete di Nicolao. Espulsi Musetti (per doppia ammonizione) e Dalmazzi (fallo di reazione plateale). Assente per infortunio Alessandro, martedì prevista la firma di Andrea Sivilla.

Vince il Campobasso, col cuore in gola. Un 2-1 carico di sofferenza, ardore, voglia di riemergere da parte dei Lupi, ancora convalescenti ma pronti a combattere e capaci di difendere il preziosissimo vantaggio in nove contro undici dall’assalto finale dell’Olympia Agnonese. E sì, perché nell’ultimo quarto d’ora Musetti prima e Dalmazzi poi decidono di commettere ingenuità in serie lasciando i compagni in doppia inferiorità numerica. Ma non è bastato ai granata di casa per riprendere la partita. L’uno-due ospite è stato timbrato da Musetti dopo cinque minuti su rigore concesso per atterramento di Pizzutelli da parte di Diarra, a inizio ripresa il raddoppio di Cogliati che stappa lo spumante al debutto risultando il migliore in campo. La gara è stata riaperta a mezz’ora dal termine da Nicolao, terzino tuttofare degli altomolisani.

olympia-agnonese-campobasso-161416

 

Si rialza, insomma, la truppa di Cudini che respira dopo i tre ko incassati nelle ultime quattro giornate. Un successo che è ossigeno puro, ma c’è bisogno di una conferma almeno: la prova è stata gagliarda ma nella ripresa soprattutto si sono riviste le solite lacune nel gioco e nei singoli. La bravura è stata degli attaccanti, che finalmente si sono sbloccati: freddo Musetti dagli undici metri, incisivo come lo ricordavamo Cogliati. In mezzo, una traversa scheggiata da Candellori e poco altro in zona offensiva. Ma è bastato per mandare al tappeto la sbarazzina formazione di Rullo, poco cinica sotto porta.

 

Assente per un infortunio, pare il solito fastidio al costato, Danilo Alessandro. L’attaccante era presente sugli spalti del ‘Civitelle’ e figurava tra i convocati alla vigilia, dunque non dovrebbe aprirsi nessun caso particolare. Il problema è che domenica prossima ci saranno due squalificati pesanti, come Musetti e Dalmazzi, oltre all’ex Cesena da recuperare. Ma ora bisogna godersi il ritorno ai tre punti che mancavano dall’affermazione interna sulla Vastese. Solito grande supporto garantito dai duecento tifosi campobassani nel settore ospiti: la tregua, dopo la contestazione di una settimana fa, è stata sancita. Ora bisogna continuare così. Per quanto riguarda il mercato, martedì è prevista la firma di Andrea Sivilla.

 

OLYMPIA AGNONESE    1

CAMPOBASSO                   2

O. AGNONESE: Mejri, Diakitè, Nicolao, Barbato (A. Kone), Frabotta, Allegra, Diarra, Peijc, M. Kone, Minacori (78’ Elefante), Acosta. A disposizione: Kuzmanovic, Colonna, Ballerini, Dembele, D’Ercole, Perkovic, Rullo.

ALL.: Matteo Pizii

CAMPOBASSO: Natale, Candellori, Vanzan, Brenci, Pistillo, Dalmazzi, Bontà (83’ Sbardella), Tenkorang, Musetti, Pizzutelli (79’ Njambè), Cogliati (75’ Giampaolo). A disposizione: Tano, Fabriani, Martino, Agostinelli, La Vecchia, Zammarchi.

ALL.: Mirko Cudini

ARBITRO: Madonna di Palermo

MARCATORI: 5’ Musetti (rig.) (C), 50’ Cogliati (C), 63’ Nicolao (A).

Note: espulsi al 76’ Musetti per doppia ammonizione e all’89’ Dalmazzi per fallo di reazione. Ammoniti: Musetti, Natale, Vanzan, Brenci, Pejic, Kone, Allegra, Diarra, Acosta (A). Presenti circa mille spettatori di cui oltre 200 da Campobasso.

 

I risultati della 9^ giornata

Cattolica-Fiuggi 0-2

Matelica-Vastogirardi 3-0

Montegiorgio-Sangiustese 0-1

Olympia Agnonese-Campobasso 1-2

Pineto-Avezzano 1-0

Porto Sant’Elpidio-Jesina 1-0

Real Giulianova-Chieti 1-0

Recanatese-Tolentino 3-1

Vastese-Notaresco 0-1