Due giorni di sciopero proclamato alla Fiat dopo la morte di un operaio a Cassino

Più informazioni su

Quattro ore di sciopero domani, venerdì 4 ottobre, e otto per sabato 5 ottobre allo stabilimento Fiat di Termoli dopo la morte dell’operaio Fabrizio Greco, avvenuta sul turno di notte di martedì 1 ottobre nello stabilimento Fca di Cassino.

Un evento che secondo Flmuniti e Soa “non ha scosso solo i colleghi che lavorano lì ma ha indignato tutti gli operai del gruppo. Rischiare di morire dentro lo stabilimento e non tornare mai più a casa cancellando la vita propria e l’affetto della famiglia è un terrore che purtroppo in questo caso è diventato realtà. Lavorare per vivere e non per morire, in una società dove prevale sempre di più il profilo del profitto e tutti diventano solo dei numeri da muovere”

Secondo le due sigle sindacali che domani sciopereranno “i numerosi incidenti solo in Italia da vera carneficina, in questo caso mentre la Fca smuove strategie finanziarie tra cassa integrazione e piani industriali virtuali, la cosa più reale e tragica purtroppo è stata la morte di un operaio che lascia per sempre la sua compagna e due bambine”.

Gli operai di Termoli e gli aderenti al sindacato Soa e alla Flmuniti cub Fca Termoli hanno indetto “uno sciopero che va oltre perché la vita non ha prezzo nonostante si possa perdere salario, ritrovare la solidarietà e il coraggio operaio è fondamentale per il bene di tutta la società. Scioperare per i diritti è un dovere morale e civile. Un operaio Fiat è morto sul lavoro stringiamoci uniti”.

locandina sciopero Fiat

Lo sciopero sarà di 4 quattro ore con uscita anticipata. Primo turno: dalle 10 alle 14. Secondo turno dalle 18 alle 22. Terzo turno: dalle 2 alle 6 di sabato 5 ottobre sempre con uscita anticipata.

Sabato 5 ottobre sciopero di 8 otto ore sul primo e secondo turno. Primo turno dalle 6 alle 14 e secondo turno dalle 14 alle 22.

Più informazioni su