Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Chaminade Campobasso-Sporting Venafro, pari spettacolare: finisce 5 a 5

Al Pala Selvapiana il primo derby stagionale di campionato in diretta sulla pagina Facebook della Divisione a 5 regala goal ed emozioni: Chaminade -Sporting Venafro termina 5-5. Prima gara interna e debutto per la divisa celebrativa del club che quest’anno taglia il traguardo dei venti anni di attività. Il Venafro parte subito forte con un gran tiro dalla distanza di Juan Wiegels costretto all’intervento sporca la sfera e la manda sul palo. Mister Tavone parte con Gonzalez, Paulinho e Cancio in panchina non al top della condizione; quintetto inedito con Weigels, Passarelli, Caddeo, Pescolla e Oriente. Vaino neo entrato s’incunea nella metà campo venefrana, vince due rimpalli e da terra c’entra la traversa nella ribattuta è ancora il numero 17 a colpire il palo. A metà tempo il portiere tedesco chiude lo specchio della porta prima sul colpo di testa di Melfi poi sulla conclusione di Iacovino, entrambi i giocatoei bianconeri oggi in campo da ex. Triangolazione veloce Vaino- Gonzalez-Oriente con quest’ultimo che non trova la deviazione grazie all’intervento di Tomei.

Il capitano della Chaminade legge bene il tempo e salta Valvona conclusione su angolo alto del primo palo deviata da Tomei. Rapido contropiede dei padroni di casa Vaino per Caddeo che vede solo al centro Paulinho punta precisa che batte Tomei per l’1-0. Neanche il tempo di ripartire gran tiro di La Bella in posizione laterale Wiegels sorpreso sul secondo palo; 1-1 il parziale. Il Venafro in attacco prima con Juan ci pensa Passarelli a deviare in angolo, sul corner sfera a La Bella che al volo impegna Weigels. Solo il preludio al goal che arriva con Melfi lasciato solo, il suo sinistro porta in vantaggio gli ospiti. A venti secondi dalla fine Moragas con una serpentina supera tutti e la mette dentro, non si può parlare di goal annullato perché l’arbitro fischia il fallo di Gonzalez. Sulla punizione dal limite Wiegels chiudere lo specchio ripartenza Chaminade con Paulinho per Vaino che non trova la deviazione. Squadra al riposo con lo Sporting Venafro in vantaggio per 2-1. La ripresa si apre con ritmi alti. Il goal è nell’area per entrambe le formazioni ma è la Chaminade a pareggiare: corner Pescolla per Gonzalez che da dentro l’area si gira e impatta. Ancora una volta la gioia dura poco con Juan che serve Melfi, sfera che s’infila nella parte bassa bella traversa: 2-3. Al settimo minuto scontro di gioco tra Iacovino e Paulinho è cartellino giallo per entrambi, il secondo per il brasiliano della Chaminade. Per due minuti ottima difesa per i ragazzi di Tavone che giocano in inferiorità numerica. La rete del Venafro arriva con Moragas per Natale sull’out di destra porta a quattro le reti ospiti. Chaminade inoltre a quota 5 falli a metà tempo. A otto minuti dalla sirena sesto fallo commesso da Cancio tiro libero La Bella realizza il 5-2 per lo Sporting Venafro. Tavone gioca con il portiere di movimento. Ripartenza Chami triangolazione Gonzalez -Vaino -Caddeo per il 3-5. Non mancano le emozioni perché arriva un altro tiro libero per gli ospiti Wiegles questa volta para su La Bella. Paziente la Chaminade che trova la quarta rete con Pescolla nel gioco a cinque si fa trovare sulla linea di porta. La Chaminade è tutto cuore e a nove secondi dalla sirena Vaino per Caddeo, piatto sinistro sotto l’incrocio per il 5-5 finale. Protesta Iacovino che viene espulso.

Per la Chaminade martedì sera si torna in campo per la Coppa Divisione al Pala Selvapiana arriverà il Bernalda, fischio d’inizio alle ore 18.00. Per il campionato sabato i molisani saranno ospiti del Free Time L’Aquila.

 

CHAMINADE CB                         5

SPORTING VENAFRO              5

CHAMINADE CB: Wiegels, Passarelli, Gonzalez, Oriente, Pescolla, Paulinho, Caddeo, Cancio, Vaino, D’Alauro, Evangelista, Fieramosca.

Allenatore: Tavone

SPORTING VENAFRO: Valvone, Natale, Moragas, Delli Carpini, Andreozzi, Iacovino, Melfi, La Bella, Juan Cruz, Rosni, Verola, Tomei.

Allenatore: Matticoli

ARBITRI: Dario Parastesh Sez. Ostia Lido e Ivano Pubblico Sez.  Roma 1, cronometrista: Adamo Bornaschella Sez. d’Isernia

Reti: ’15” 36″25 Paulinho 1 T (CCB),’16″02 La Bella 1T (SV),’18″40 Melfi 1T (CCB),’4″38 Gonzalez 2T (CCB), ‘5″07 Melfi 2T (SV), ’10″01 Natale 2T (CCB),’11″48 rig. La Bella 2T (SV), ’13″16 Caddeo 2T (CCB), ’17″36 Pescolla 2T (CCB), ’19″51 Caddeo 2T (CB)

Falli: 1 tempo 2-4, 2 tempo 7-5

Note: amm. Passarelli (CCB), amm. Gonzalez (CCB), amm. Melfi (SV), espulso Paulinho (CCB), espulso Iacovino (SV), amm. Cancio (CCB), amm. Fieramosca (CCb)