Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Campobasso in crisi, pronti i rinforzi: ecco Cogliati, Sivilla e Sbardella. Ritiro a Castel di Sangro

La squadra lavorerà nel centro abruzzese in vista della trasferta di Agnone. Intanto, gli attaccanti già ex rossoblù saranno i primi tasselli per rendere la rosa più competitiva. Nella scorsa stagione l’esterno milanese arrivò sempre nel mese di ottobre e fu tra i migliori nel periodo della rimonta campobassana. Per lui sei reti in totale. Il bomber di Guglionesi viene dai 18 gol realizzati a Recanati… La proprietà sta per tesserare anche il centrocampista Alessio Esposito ('94), ex Cerignola, e il difensore centrale ex Vastese e Avezzano.

Novità importanti e imminenti della tana dei Lupi. Innanzitutto, bisogna riportare la notizia per la quale la squadra andrà in ritiro a Castel di Sangro per preparare la trasferta contro l’Olympia Agnonese. Come noto, la società ha deciso di ‘isolare’ i rossoblù dal contesto del capoluogo per provare a ritrovare serenità e insieme punti. Per tutta la settimana, dunque, si lavorerà nel vicino centro abruzzese.

E arrivano le primissime notizie anche in tema di mercato. Il club di Corso Vittorio Emanuele ha già bloccato quattro pedine: si tratta di due attaccanti, un centrocampista e un difensore. E si fanno i primi nomi. Come quello di Pietro Cogliati, l’esterno d’attacco milanese che ha fatto abbastanza bene nella passata stagione: sei reti all’attivo e spesso protagonista nel periodo migliore del Campobasso di Massimo Bagatti. La trattativa è a buon punto e il giocatore potrebbe andare in campo già al Civitelle visto che è svincolato.

La seconda riguarda un’altra vecchia conoscenza del calcio campobassano: Andrea Sivilla. L’ex bomber di Fano e Recanatese non è stato confermato in casa giallorossa ed è attualmente in cerca di squadra. Ha dato la sua disponibilità, tra l’altro si è curato anche a Campobasso dal fisioterapista Domingo Marcos per i postumi di un infortunio al metatarso. L’affare è praticamente fatto, manca solo il nero su bianco.

 

Saranno tesserati anche un centrocampista, si parla dell’ex Cerignola Alessio Esposito, con un’ottima carriera alle spalle in serie C (Melfi, Andria, Gubbio, Sorrento), e un difensore centrale che possa sostituire Menna. Il nome più caldo è quello di Luca Sbardella, ex Avezzano e Vastese, che attualmente è svincolato e dunque può giocare da subito. Classe ’93, ha collezionato oltre 200 presenze in serie D avendo indossato anche le maglie di Lupa Frascati, Terracina, Chieti, Grosseto e Civitacastellana. Un elemento di categoria che De Angelis conosce bene. Tutto sarà ufficializzato nei prossimi giorni, ma i movimenti sono più che sicuri: si vuole provare il tutto per tutto consegnando a Mirko Cudini un organico più competitivo rispetto al precedente.