Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Campionato Paralimpico Sitting-Standing: Piacente impegnato a Roma

L'atleta paralimpico della Bocciofila Avis Campobasso, Mauro Piacente, sarà a Roma dal 18 al 20 ottobre 2019, al Centro Tecnico Federale. Il Molise per la prima volta alla kermesse paralimpica, che vedrà sulle corsie da gioco dell’Eur atleti con disabilità fisiche in carrozzina e in piedi.

Mauro Piacente, atleta paralimpico della Bocciofila Avis Campobasso, sarà impegnato a Roma dal 18 al 20 ottobre 2019, al Centro Tecnico Federale, per il Campionato Nazionale Paralimpico Sitting/Standing, organizzato dalla Federazione Italiana Bocce.

Il Molise, per la prima volta, sarà presente alla kermesse paralimpica, che vedrà sulle corsie da gioco dell’Eur atleti con disabilità fisiche in carrozzina e in piedi.

Il sepinese Piacente, portacolori dell’Avis Campobasso, concorrerà nell’Individuale Sitting. Nella Capitale sarà accompagnato da Luca Marracino, istruttore tecnico della FIB Molise, che cura anche la scuola bocce della società campobassana.

A Roma, per la ‘prima’ del Molise al Campionato Nazionale Paralimpico, sarà presente anche il presidente della FIB Molise, Angelo Spina, per il quale “è un motivo di orgoglio per tutto il movimento boccistico molisano la partecipazione di Mauro Piacente al campionato nazionale”.

“Due anni fa – ha ricordato Spinaquando abbiamo avviato il movimento paralimpico, dopo aver dato il ‘restart’ anche a quello femminile e giovanile, sembrava un traguardo inarrivabile la partecipazione a un campionato nazionale. Invece, eccoci qui. E il nostro in bocca al lupo va a Mauro Piacente, che, tra l’altro, sta fungendo anche da traino per altri disabili che si stanno avvicinando al mondo delle bocce. I tesserati diversamente abili, per questa stagione sportiva, sono già cinque. L’auspicio è quello che l’anno prossimo, insieme a Mauro, ci sia una nutrita spedizione molisana all’appuntamento nazionale paralimpico”.

“La Bocciofila Avis Campobasso, con i suoi vertici dirigenziali e con tutti gli atleti, è riuscita a integrare Mauro anche tra i normodotati – ha spiegato il presidente della FIB Molise considerando che si allena insieme agli altri giocatori, con i quali compete anche nelle competizioni tra i normodotati”. E proprio la partecipazione di Piacente tra le gare dei normodotati ha suscitato l’attenzione della Presidenza del Consiglio Regionale del Molise, che lo scorso mese di luglio ha insignito l’atleta di Sepino di una targa celebrativa dei risultati ottenuti dallo stesso nell’ultima annata.

A Piacente, che la scorsa settimana si è allenato con i bambini della scuola bocce dell’Avis Campobasso, la società presieduta da Pino Iacovino, anche l’in bocca al lupo speciale dei piccoli allievi del club del capoluogo di regione. “È stato un bellissimo momento – ha continuato Spina – Tutti i bambini della scuola bocce hanno voluto omaggiare il loro amico e compagno di società con un in bocca al lupo speciale e particolare, ripreso anche dalla pagina nazionale della Federazione Italiana Bocce. Il nostro sport è anche questo: permettere a tutti, normodotati e disabili, grandi e piccoli, donne e uomini, di confrontarsi in una corsia da gioco senza barriere”.

“La Bocciofila Avis Campobasso, grazie al presidente Pino Iacovino e a tutte le sue componenti, è una delle poche società in Italia ad avere tutti i settori della specialità Raffa: uomini, donne, giovani e atleti paralimpici. Le bocce, infatti, sono lo sport per tutti per antonomasia. Le società bocciofile svolgono un ruolo sociale importantissimo in ogni comunità. Serve soltanto l’operosità dei dirigenti, come ha fatto l’Avis nei suoi primi due anni di attività sportiva nel panorama boccistico locale e nazionale”, ha concluso Spina.