Alunni del Nautico ai comandi del Contrammiraglio termolese Meli alla direzione mattina di Bari foto

Le classi quinte dell’Istituto Nautico ‘Ugo Tiberio’ di Termoli, lo scorso 25 ottobre, hanno visitato la Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata ionica, lo scalo portuale del capoluogo pugliese e il centro Cospas – Sarsat. Accolti dal termolese, ex studente del Tiberio, il Comandante Contrammiraglio Giuseppe Meli, i ragazzi hanno vissuto un’esperienza altamente formativa che si affianca al percorso di studi teorico che l’istituto offre.

Nel corso della giornata gli alunni sono stati messi alla prova in un’esperienza unica: supportati dalla professionalità di Ufficiali e Sottufficiali, sono venuti a contatto con le procedure e l’organizzazione della sala operativa della Capitaneria di Porto in quello che è un grande scalo marittimo (in una regione, la Puglia, che in Italia vanta il maggior numero di Compartimenti Marittimi). Ma l’esperienza non è terminata qui: a bordo della Motovedetta della Capitaneria i giovani hanno preso visione dell’articolazione della struttura logistica e portuale, seguito le procedure operative delle attività di ‘Port State Control’ e visitato il Centro Cospas – Sarsat con sede a Bari.

Proprio nella città pugliese ha sede una delle stazioni (LUT – Local Use Terminal) della rete internazionale di ricerca e soccorso e la cui area di servizio assegnata, a differenza di quanto forse si crede, non è limitata al solo Mediterraneo ed all’Italia ma comprende, oltre all’area SAR Italiana, anche quelle dell’Asia Medio Orientale, dell’Europa Centro Orientale e parte dell’Africa Centro Orientale. Con la guida e la supervisione del personale addetto, gli studenti hanno sperimentato con attività esercitative simulate con navi in transito, procedure, dotazioni e Protocolli di Comunicazioni del Sistema di Ricerca e Soccorso.

L’esperienza vissuta dagli alunni è solo una delle tante offerte dal Tiberio di Termoli: quest’anno la visita alla stazione pugliese è stata anticipata per riuscire ad organizzare tutte le attività professionalizzati programmate. Grazie alla disponibilità e all’alta professionalità del personale della Direzione Marittima, gli alunni hanno vissuto una giornata intensa e ricca di contenuti formativi che ha soddisfatto in pieno le loro aspettative.

Gli stessi hanno inoltre avuto modo di riflettere e hanno trovato nuovi stimoli per le loro scelte future. Una visita interessante, da cui prendere spunto per l’insegnamento, anche per i docenti accompagnatori Giordana Marchetti e Carlo Polisano. Le attività sono state certificate con il rilascio agli allievi del Tiberio da parte del Contrammiraglio Meli di specifico attestato, valutabile per l’attribuzione del credito scolastico e nell’ambito delle attività del PCTO (ex Alternanza Scuola Lavoro).