Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Agnone, una vittoria che vale… sei punti”. E domenica derby col Vastogirardi

I granata vengono dalla preziosa affermazione interna sul Fiuggi. Le parole del tecnico Pizii spiegano l’andamento del match: “Abbiamo giocato bene, sofferto e letto bene l’incontro. Successo di cuore e di carattere”. Il calendario ora offre due sfide tutte molisane di fila: prima il Vastogirardi di Farina, poi il Campobasso di Cudini. È il momento più sentito da parte dei tifosi.

Seconda vittoria consecutiva, quinto risultato utile consecutivo. L’Olympia Agnonese si “risveglia” con una classifica buona dopo un avvio difficile, fatto sconfitte, nelle prime due giornate di campionato. Le cose sembrano essersi aggiustate: la difesa è registrata, l’attacco segna che è una meraviglia (sette gol realizzati tra Sangiustese e Fiuggi), il centrocampo è un mix di esperienza e gioventù. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per disputare una stagione che possa regalare diverse soddisfazioni.

 

Domenica scorsa si è giocato bene, si è sofferto, si è riusciti a portare a casa tre punti pesantissimi in chiave salvezza, come sottolinea lo stesso tecnico Matteo Pizii: “Quella conquistata contro il Fiuggi è la classica vittoria che vale sei punti. Una partita bella da vedere, ci sono stati tanti alti e bassi, ma anche sofferta, siamo stati bravi a leggere i momenti”.

 

Analizzandola a livello tattico, il trainer spiega che “nel primo tempo i laziali sono stati molto bravi a giocare tra le linee con le due mezze punte, ci hanno messo un po’ in difficoltà. Ma noi siamo stati altrettanto bravi subito a inizio ripresa, purtroppo ci sono stati annullati due gol e non si sa perché. Capita, sbagliano i calciatori, sbagliano gli allenatori e sbagliano anche gli arbitri. Poi è chiaro che dopo aver subito l’espulsione di Pejic ci siamo abbassati parecchio e loro hanno sfiorato anche il pari. Dico che è stato un successo di cuore e di carattere”.

 

Il merito più grande della società altomolisana è stato quello di non disunirsi quando le cose stavano prendendo una piega storta, credendo fino in fondo nel progetto. E ora i risultati stanno arrivando. Il 20 ottobre al “Civitelle” va di scena una sfida inedita in serie D ma sicuramente si tratta di un derby, tutto dell’Alto Molise, con il Vastogirardi. Si affronteranno due formazioni che viaggiano con il vento in poppa. E la settimana successiva, sempre ad Agnone, arriverà il Campobasso. Insomma, è davvero il momento più sentito dell’intera stagione per i tifosi.