Quantcast

Aggressione contro il popolo curdo, “il Consiglio comunale prenda posizione”

Dopo il presidio dello scorso 12 ottobre in piazza Prefettura, Casa del Popolo chiede al Consiglio comunale di Campobasso di prendere una posizione a favore del popolo curdo. Continua l’aggressione militare della Turchia nel nord della Siria a discapito della popolazione curda.

In Municipio ha inviato quindi un testo spiegando perchè è importante che l’assise civica si esprima sull’argomento. Tre le ragioni: innanzitutto, è necessario “prendere posizione contro le reiterate violazioni del diritto internazionale ad opera della Turchia condannando l’aggressione alla Libera Comunità del Rojava”. In secondo luogo, per la Casa del Popolo, è fondamentale che il Consiglio comunale “esprima la sua incondizionata solidarietà al popolo curdo”.

Terza e ultima ragione: bisogna “chiedere al governo italiano di assumere una chiara posizione contro l’invasione, sospendendo immediatamente le forniture militari al governo turco, richiamando in Patria il nostro ambasciatore ad Ankara e adoperandosi in tutte le sedi, anche attraverso lo strumento delle sanzioni economiche, per fermare subito la escalation militare e arrivare al ritiro immediato dell’esercito turco dal territorio siriano”.