58enne muore investito alla stazione di Vasto-San Salvo. Circolazione sospesa per ore, treni in ritardo

Più informazioni su

Un uomo è stato investito da un treno questo pomeriggio 3 ottobre nei pressi della stazione ferroviaria di Vasto-San Salvo. Si tratta di un 58enne, R.L. di Vasto, che avrebbe deciso di togliersi la vita in questo modo.

Per ora sono andati avanti gli accertamenti da parte dell’autorità giudiziaria di Vasto per capire la dinamica e accertare l’identità della persona coinvolta.

La circolazione lungo la dorsale Adriatica è stata interrotta sulla linea Pescara-Bari già dalle 16,50 di oggi. Per questo motivo i treni da e per Termoli hanno accumulato in ritardo di circa 120 minuti nei casi più gravi prima che la circolazione potesse essere ripristinata.

Forti ritardi sulla linea, con tempi di percorrenza aumentati fino a 120 minuti. Attivo il servizio sostitutivo con bus tra Porto di Vasto e Fossacesia, mentre alle 18,30 circa la circolazione è stata ripristinata.

ritardi treni stazione Termoli

Già in precedenza si erano verificati dei ritardi sulla tratta Pescara-Bari a causa di un guasto ai sistemi di gestione della linea. Soltanto alle 15,40 il traffico era tornato regolare fino alla nuova interruzione dovuta all’investimento.

La persona investita è rimasta uccisa da un Frecciabianca che procedeva sul binario 3 e che ha suonato la sirena fino all’ultimo per far spostare l’uomo, senza riuscirci. Necessario l’intervento dei vigili del fuoco di Vasto per estrarre il corpo del 58enne incastrato sotto il treno.

Più informazioni su