Quantcast

Vittoria schiacciante, Francesco Roberti nuovo presidente della Provincia di Campobasso

Il candidato del centrodestra ha nettamente battuto l'esponente del Pd col 67 per cento dei voti a suo favore ed è il successore di Antonio Battista

Il sindaco di Termoli Francesco Roberti è il nuovo presidente della Provincia di Campobasso. Netta la sua affermazione nei confronti dello sfidante Giuseppe Caporicci alle elezioni che si sono tenute oggi nel seggio allestito in via Milano dove si sono recati alle urne gli amministratori, quindi sindaci e consiglieri dei paesi dell’intera provincia.

L’affluenza alle 20, orario di chiusura del seggio, è stata del 64,19 per cento, vale a dire che hanno espresso la propria preferenza 622 dei 969 aventi diritto.

Il risultato è parso subito chiaro fin dai primi minuti dello scrutinio, visto che gli elettori dei piccoli comuni hanno votato in stragrande maggioranza a favore del sindaco di Termoli, con una proporzione di due voti su tre, anche qualcosa in più, per il candidato sostenuto dal centrodestra a discapito del primo cittadino di Portocannone, ed espressione del Pd, Giuseppe Caporicci.

Caporicci

Alla fine il dato non si è discostato di molto e ha visto il successo di Roberti col 67,3 per cento dei voti secondo i calcoli ottenuti col voto ponderato (maggiore il peso degli amministratori dei centri più grandi), con Caporicci che non è andato oltre il 32,6 per cento.

roberti provincia centrodestra

La votazione odierna serviva a eleggere soltanto il presidente e non i consiglieri, visto che andava sostituito il presidente uscente Antonio Battista, decaduto a giugno per aver perso il ruolo di sindaco di Campobasso. Restano in carica invece i consiglieri e Roberti ha dalla sua una larga maggioranza, con otto esponenti di centrodestra contro soli due di centrosinistra. Il suo vice potrebbe essere Alessandro Amoroso, primo cittadino di Petrella Tifernina. Se l’indiscrezione si concretizzasse, sarebbero scontentati i consiglieri comunali di palazzo San Giorgio che avevano rivendicato una rappresentanza per Campobasso. 

risultati provincia

L’elezione di Roberti segna una vittoria del centrodestra, che si è presentato compatto e ha fatto quadrato intorno al suo nome, evitando spaccature come quella avvenuta a Isernia, dove Alfredo Ricci ha sorprendentemente battuto il candidato ufficiale della coalizione, Felice Ianiro.

Per questo esulta la coordinatrice regionale di Forza Italia Anna Elsa Tartaglione, finita nel mirino dei big del centrodestra molisano dopo la sconfitta nella provincia pentra: “Una vittoria larga, netta. Che non lascia spazio ad equivoci o recriminazioni. Francesco Roberti è il nuovo presidente della Provincia di Campobasso perché ha saputo rappresentare al meglio la proposta politica del centrodestra unito e al contempo la voglia di rinnovamento che parte direttamente dal basso.

Un successo nato sulla scia dell’affermazione di Francesco – amico e collega di partito da sempre – al Comune di Termoli, eletto sindaco tre mesi fa dalla stragrande maggioranza dei cittadini dopo anni di lunga militanza nelle fila di Fi e di esperienza amministrativa acquisita sul campo e tra la gente.

Per Forza Italia è quindi motivo di grande orgoglio e soddisfazione, per l’intero centrodestra un nuovo punto di partenza e un segnale chiaro: si vince se restiamo uniti e se ci schieriamo dalla parte del territorio”.

Si parla invece di risultato incoraggiante in casa Pd. “Ringrazio di cuore Giuseppe Caporicci per aver messo a disposizione la sua persona in una sfida complicatissima e rivolgo un ringraziamento a tutti gli amministratori di centrosinistra perché hanno dimostrato che un’alternativa c’è ed è reale”, le parole del vice segretario regionale dem Giovanna Viola. 

roberti presidente provincia

Alla competizione elettorale non ha preso parte il Movimento Cinque Stelle che non riconosce il ruolo dell’ente provinciale dopo la riforma 2014 che l’ha fortemente depotenziato.