Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rientra l’emergenza, rete riparata nella notte. I disagi restano: a Oratino scuole ancora chiuse

Intorno alla mezzanotte nelle abitazioni interessate dal guasto all'Acquedotto molisano destro il flusso idrico è stato ripristinato una volta conclusi i lavori di sostituzione della tubatura rotta a Fossato Cupo. Ma i disagi non sono finiti per tutti: attività didattiche sospesa a Oratino, nella scuola manca l'acqua.

Il ritorno alla normalità nella notte, dopo quasi tre giorni di disagi: intorno alle 23.30 di ieri, 16 settembre, nelle abitazioni interessate dal guasto all’Acquedotto molisano destro il flusso idrico è stato ripristinato. Prima a Campobasso, poi negli altri paesi: Oratino, Ripalimosani, Vinchiaturo e Baranello.

Migliaia di cittadini hanno vissuto un’odissea, cominciata nel pomeriggio di sabato scorso (14 settembre)quando un mezzo agricolo ha danneggiato una condotta idrica mentre lavorava un terreno in agro di Ripalimosani. La riparazione, un primo ritorno alla normalità. Poche ore dopo, con la riparazione del primo guasto e il successivo ripristino dell’acqua, la pressione ha provocato la rottura di una condotta a Fossato Cupo. Condotta riparata in un primo momento e poi sostituita dagli operai della ditta incaricata da Molise Acque quando ci si è accorti che era impossibile mettere un’altra ‘pezza’ e dunque effettuare una seconda riparazione su una tubatura arrugginita, vecchia di 40 anni.

Ci sono voluti quasi tre giorni per risolvere il problema: una tempistica che ha esasperato tutte le centinaia famiglie interessate dal guasto, le cui difficoltà sono state alleviate almeno dalle autobotti attivate dal Comune di Campobasso e dalla Regione Molise tramite la Protezione civile.

Ma questo intervento non è riuscito a spegnere le polemiche: “E’ assurdo che nel 2019 sia necessario tutto questo tempo per riparare una conduttura rotta, sembra di essere ancora nel Medioevo”. E poi: “Invece di finanziare i tratturi, perchè non pensano ad ammodernare la rete idrica che ormai è un colabrodo?”.

Le maggiori difficoltà per le famiglie con bambini (ieri era pure il primo giorno di scuola) e anziani.

Per fortuna oggi – 17 settembre – il ritorno alla normalità: “I lavori di riparazione della rottura avvenuta sulla condotta dell’Acquedotto Molisano Destro di competenza di Molise Acque sono terminati nella serata di oggi 16 settembre”, ha comunicato nella notte il Comune di Campobasso in una nota ufficiale. La riparazione operata nella zona di Fossato Cupo con la sostituzione del tratto di tubatura interessato dalla rottura, sta permettendo la ripresa del flusso idrico regolare nelle zone interessate”.

Ma i disagi non sono finiti per tutti: scuole chiuse anche oggi a Oratino. Il sindaco Roberto De Soccio ha firmato ieri sera l’ordinanza di sospensione delle attività didattiche (come avvenuto anche ieri, 16 settembre) perchè “la mancanza della fornitura idrica rende impossibile garantire i servizi minimi essenziali di igiene”.