Recuperato e fatto ‘brillare’ l’ordigno bellico della seconda guerra mondiale rinvenuto in zona Sinarca foto

È stato recuperato e fatto esplodere in un sito sicuro, l’ordigno bellico rinvenuto nella serata di ieri, domenica 29 settembre, nell’area rurale del Sinarca a Termoli. il dispositivo era stato ritrovato attorno alle ore 19, per un fortuito caso: un agricoltore, infatti, era intento a lavorare il terreno quando si è accorto di un oggetto metallico tra la terra.

Quello che ad una prima occhiata sembrava innocuo, si è poi rivelato essere un ordigno bellico inesploso: immediato l’intervento del personale del Commissariato di Termoli che ha provveduto a mettere in sicurezza la zona dopo aver accertato la presenza della bomba da mortaio inesplosa.

Questa mattina, lunedì 30 settembre, il Genio Civile su richiesta della Prefettura, è intervenuto sul luogo del ritrovamento per recuperare l’ordigno, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, per trasferirlo in un luogo sicuro dove è stato fatto ‘brillare’.