Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Piccolo segugio abbandonato in un parcheggio con la zampa rotta perché non può più cacciare

I volontari dell’Oipa lo hanno trovato nell'area di un centro commerciale del capoluogo, solo e tramortito. E' stato sottoposto a due interventi chirurgici ora è in attesa di una famiglia che si prenda cura di lui

Gli angeli blu dell’Oipa di Campobasso lo hanno chiamato “Angelo”. Questo splendido cucciolo  “camminava arrancando da solo in un parcheggio di un centro commerciale – si legge sul sito dell’associazione – La zampa fratturata e altre ossa rotte. Il cane è stato preso e sottoposto d’urgenza a un’operazione chirurgica che lo avrebbe salvato dall’amputazione dell’arto”.

Ma dopo il primo intervento – spiegano gli operatori dell’Oipa di Campobasso –  ha dovuto subire anche una seconda operazione, l’osso si è fratturato nuovamente per via del suo continuo movimento. Angelo è ricoverato in clinica e dovrà rimanere a riposo forzato in modo tale che l’osso si calcifichi definitivamente”.

Si legge che il cane è stato “buttato” via da chi non voleva più un esemplare che “non saprà più cacciare a dovere”. “Molto probabilmente a lasciarlo un cacciatore che avrà ritenuto il cucciolo colpevole di non essere un perfetto modello ‘ausiliario’”. Sarebbe morto di fame o schiacciato da una macchina se non fosse stato trovato dai volontari dell’Oipa.

Ora però ha bisogno di una famiglia. I volontari dell’Oipa chiedono aiuto a chiunque possa offrirlo, per affrontare il costo degli interventi chirurgici, delle radiografie e dei controlli veterinari. Per informazioni sull’adozione di Angelo e gli aiuti da offrire: Giancarlo Calvanese (delegato Oipa Campobasso): campobasso@oipa.org. (Fonte e immagine via www.oipa.org)