Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Lupi, sconfitta e fischi: al Selvapiana vince solo il pubblico. Agnone ancora ko, pari per il Vastogirardi foto

Il Campobasso perde 3-1 contro il Notaresco nella prima partita in casa. Giornata no anche per i granata sconfitti 4-2 dalla Recanatese, mentre i ragazzi di Farina impatto 2-2 con la Jesina

Tutto il buono che il Campobasso aveva mostrato sette giorni fa contro l’Avezzano scompare al cospetto del Notaresco, formazione abruzzese che la prima giornata di campionato aveva beccato 5 gol in casa dalla matricola Vastogirardi.

I ragazzi allenati da mister Cudini perdono 3 a 1 nella gara di debutto allo stadio di contrada Selvapiana davanti ad una buona cornice di pubblico, curioso di vedere all’opera una squadra che, a detta della nuova proprietà targata Gesuè, punta al salto di categoria.

Il Campobasso disputa una partita da dimenticare, dall’inizio alla fine.

Ospiti passano in vantaggio dopo soli 13 minuti con Sansovini. La reazione dei locali latita, la prima mezz’ora trascorre senza che riescano a concretizzare azioni pericolose. Il primo squillo al 36esimo con il giovane Zammarchi che costringe il portiere ospite ai miracoli calciando un tiro forte e angolato.

Poi ad un minuto dalla fine del primo tempo l’arbitro annulla una rete ai rossoblù per un presunto fuorigioco.

Non va meglio nel secondo tempo quando Cudini prova a cambiare alcuni dei suoi uomini in campo. Il Campobasso torna a farsi vedere nell’area avversaria con Giampaolo (6′), un tiro alle stelle di Bontà (18′), una punizione telefonata di Alessandro (21′), mentre due minuti dopo Pizzutelli viene ammonito per essersi tuffato platealmente in area con la speranza di ottenere un rigore.

Al minuto 27 ci prova il neo-entrato Tenkorang.

Finale di gara al cardiopalma. Il Notaresco firma il 2 a 0 con Romano all’80’, a 5 minuti dalla fine dei tempi regolamentari Tenkorang accorcia le distanze ma gli ospiti firmano addirittura il 3 a 1 nonostante siano in inferiorità numerica per l’espulsione del capitano Salvatori.

Al triplice fischio finale prevale lo scetticismo tra i tifosi rossoblù: “Ma come si vince il campionato con una squadra del genere?“, si chiedono i più.

Così come sono delusi i tifosi agnonesi: in due partite i granata non hanno ottenuto punti. Oggi la sconfitta per 4-2 a Recanati.

Invece il Vastogirardi impatta con la Jesina: 2-2 il risultato finale.

campobasso-partita-8-settembre-158269