L’assessore all’istruzione Luca Praitano agli studenti: “Vi auguro crescita e soddisfazioni”

Più informazioni su

Lunedì 16 settembre, il trillo della campanella riporterà tra i banchi di scuola gli studenti molisani insieme ai loro docenti e il comune di Campobasso, in collaborazione con i diversi istituti scolastici, in queste settimane ha operato per farsi trovare pronto alla riapertura dell’anno scolastico.

L’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Campobasso, Luca Praitano, a poco più di ventiquattr’ore dall’avvio della nuova attività scolastica annuale, ha voluto fare il punto della situazione e dare il suo personale augurio al mondo della scuola cittadino.

“La città di Campobasso vive, per diverse ragioni, il primo giorno di scuola con il giusto entusiasmo, ma anche con qualche preoccupazione – si legga in una nota -. Posso però affermare compiutamente che nelle ultime settimane come Amministrazione, si è lavorato in modo intenso per superare proficuamente alcune difficoltà e per così garantire i dovuti servizi ai cittadini, adottando soluzioni flessibili derivanti da esigenze che cambiano nel tempo. Quando si parla di scuola – ha precisato l’assessore – spesso ci si sofferma sulla sicurezza degli edifici pubblici, argomento importantissimo che negli ultimi anni ha correttamente previsto grandi sforzi economici e di programmazione, ma non bisogna dimenticare l’aspetto didattico che con competente attenzione è affidato a tutti, dai dirigenti ai collaboratori scolastici, fino alle famiglie. Ognuno assolve l’importante compito di educare e formare i cittadini del futuro, in ambienti protetti sotto ogni punto di vista. Per l’arduo impegno necessario e certo della dedizione dei nostri bambini, dei nostri ragazzi – ha concluso l’assessore – rivolgo a tutto il mondo della scuola il mio augurio per l’inizio di questo nuovo anno scolastico affinché sia di proficua crescita e pieno di soddisfazioni.”

 

 

Più informazioni su