Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il declino e il degrado della vecchia Fornace. Rifiuti speciali che avvelenano l’ambiente e nessun colpevole

Laddove, un tempo, sorgeva la prima industria di Termoli, ora c'è un tappeto di rifiuti speciali: laterizi, mattonelle, cemento e muro che prendono possesso di quel vecchio stabile fallito due decadi fa.

E’ stata la prima industria di Termoli, all’avanguardia già negli anni ’20 ma fallita nel 1998. Sono passati 21 anni, e per la vecchia fornace, che ha un valore storico e architettonico, non resta che degrado. I furbetti continuano a utilizzarla come discarica. Ma non solo comune spazzatura, che ritorna prepotente malgrado le bonifiche del passato, non solo materassi e ingombranti.

fornace-termoli-158884

Anche e soprattutto cemento, mattonelle abbandonate, pezzi di muro. Sacchi pieni di laterizi che dovrebbero essere classificati secondo i codici europei come scarti da demolizione, quindi rifiuti speciali, e che invece sono gettati nel piazzale.

L’assenza di controlli e l’isolamento rispetto alla strada rendono facile avvelenare la natura e baypassare le regole per uno smaltimento corretto.

Il vecchio capannone lungo la Statale 483, la strada che collega Termoli a San Giacomo degli Schiavoni, in tempi recenti, è stato usato anche come stoccaggio di droga. Più difficile, evidentemente, scoprire i colpevoli dei reati contro l’ambiente.