Il Comune dichiara l’emergenza climatica e il sindaco annuncia: “Arriva acqua dal Matese, berremo dal rubinetto”

Come diverse altre realtà in Italia, anche Termoli ha dichiarato il proprio impegno a favore dell'ecosistema e contro l'inquinamento che provoca il riscaldamento globale. Intanto a giorni acqua pura nelle case della città

Il consiglio comunale di Termoli si associa ai tanti altri che in Italia hanno dichiarato in queste ultime settimane l’emergenza climatica in atto. Approvato infatti all’unanimità nella seduta di giovedì 26 settembre, l’ordine del giorno presentato dalla consigliera di minoranza Marcella Stumpo e sostenuto in maniera unitaria da tutti, col quale si impegna il governo a prendere iniziative a favore dell’ecosistema e quindi per diminuire l’inquinamento e di conseguenza agire contro il riscaldamento globale che mette a rischio il pianeta.

Allo stesso tempo l’ordine del giorno impegna il Comune ad agire, per quanto di sua competenza, nell’adozione di politiche a favore dell’ambiente.

Durante la discussione, che ha visto gli interventi della consigliera della Sinistra Marcella Stumpo, degli esponenti M5S Nick Di Michele e Ippazio Stamerra e del consigliere di maggioranza Costanzo Pinti, l’assessora all’Ambiente Rita Colaci ha annunciato che mercoledì prossima verranno illustrate le iniziative della campagna ‘Plastic Free’, di recente adottata dal Comune per la riduzione al massimo dell’utilizzo della plastica. “Serviranno per educare i cittadini e rendere il territorio più sano e pulito” ha anticipato.

Consiglio comunale 26 settembre 19

Il primo cittadino Francesco Roberti ha fatto un intervento nel quale ha annunciato che nei prossimi giorni Termoli verrà fornita dell’acqua del Matese tramite l’attivazione dell’acquedotto Molisano Centrale, come per altro annunciato pochi giorni fa da primonumero.it.

Stiamo riempiendo le nostre cisterne con l’acqua del Matese, potremo bere acqua dal rubinetto. L’acqua del Cosib già da qualche giorno è stata bypassata, stanno facendo il lavaggio delle cisterne”.

Roberti ha aggiunto che “abbiamo chiesto a Molise Acque di mettere una fontanella al porto e altre ne installeremo in giro per Termoli. Occorre eliminare la plastica usando le borracce”.

borracce consiglio comunale

In precedenza il consiglio comunale aveva approvato delle variazioni di bilancio e il bilancio consolidato dell’esercizio 2018. La seduta si è tenuta senza il segretario comunale, con la dirigente alle Finanze Carmela Cravero a farne le veci, in attesa dell’entrata in servizio di Domenico Nucci, nuovo segretario comunale di Termoli dal prossimo 1 ottobre.