Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Finge di affittare case vacanza e sparisce coi soldi, 31 casi accertati: arrestato truffatore seriale

L'operazione dei carabinieri di Isernia ha portato in carcere Rocco Alessandro Frammartino dopo mesi di indagini e casi denunciati in tutta Italia

Trentuno truffe, tutte con lo stesso sistema, gabbando persone in tutta Italia. Ma grazie alle indagini del Comando Provinciale Carabinieri di Isernia nei giorni scorsi il presunto truffatore Rocco Alessandro Frammartino è finito in carcere.

Secondo l’accusa rappresentata dal Procuratore della Repubblica di Isernia Carlo Fucci e dal Sostituto Alessandro Iannitti, Frammartino sarebbe autore di 31 truffe, delle quali 13 già denunciate a vari Comandi dell’Arma nella Penisola e 18 per le quali sono in corso ulteriori accertamenti per identificare i truffati. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal Gip di Isernia Michaela Sapio.

L’arrestato utilizzava una nota piattaforma web, postando falsi annunci nei quali faceva credere agli utenti di avere a disposizione alloggi per brevi vacanze, quindi appartamenti in prestigiose località di villeggiatura nel periodo di luglio e agosto 2018. Quindi fingeva di poter cedere in affitto gli appartamenti e si faceva accreditare il denaro sempre sulla stessa carta di debito “Postepay Evolution” per la ricezione dei pagamenti. Inoltre utilizzava ogni volta lo stesso numero di telefono.

Elementi che si sono rivelati decisivi per le indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Carlo Fucci, dirette dal Sostituto Alessandro Iannitti, e condotte dai Carabinieri, con attività di indagine del Nucleo Investigativo Carabinieri di Isernia, alle dipendenze del Comandante Provinciale Tenente Colonnello Gennaro Ventriglia.

Indagini che si sono sviluppate attraverso mesi di meticolose attività di polizia giudiziaria e analisi di numerosi tabulati telefonici, che secondo gli inquirenti “hanno consentito di accertare l’assoluta responsabilità a carico di Frammartino quale autore delle truffe perpetrate a danno di ignari utenti”.

carabinieri isernia truffa

L’arresto del presunto truffatore è stato eseguito con la collaborazione del Comando Stazione Carabinieri di Policoro, in provincia di Matera, mentre le indagini stanno proseguendo per poter avere un quadro completo di tutte le truffe realizzate dall’arrestato.

Durante le indagini è emerso, stando a quanto riferiscono i carabinieri “anche l’elevato potenziale criminoso dell’uomo arrestato. Se non fosse stato individuato e bloccato, avrebbe sicuramente continuato, imperterrito, la propria attività delinquenziale, truffando altri inconsapevoli cittadini che sono alla ricerca delle più gettonate ed esclusive località di villeggiatura presenti sul territorio”.