Controlli gratuiti dell’udito, torna in piazza ‘Nonno ascoltami’. Il primario Serafini: “Noi ci saremo”

Domenica 29 settembre torna in piazza Vittorio Veneto a Termoli l'iniziativa Nonno ascoltami, con controlli gratuiti dell'udito. La manifestazione è giunta alla 10° edizione ed è ormai riconosciuta, anche a livello internazionale dall'Oms, per la sua valenza sociale oltre che medica

Torna anche quest’anno la campagna ‘Nonno ascoltami!’ per la prevenzione dei disturbi dell’udito. L’evento si svolgerà in 36 piazze italiane, dal Nord al Sud dell’Italia, e in Molise l’iniziativa sarà a Termoli domenica 29 settembre e a Campobasso domenica 6 ottobre.

Si tratta della decima edizione ed è stata presentata ieri (26 settembre) in conferenza stampa all’Ospedale San Timoteo. A illustrare l’iniziativa c’erano Nicola Candeloro dell’onlus ‘Nonno ascoltami. Udito Italia’, il primario di otorinolaringoiatria del nosocomio termolese, Giovanni Serafini, la vicedirettrice sanitaria Michelina Morelli e, in rappresentanza del partner tecnico Maico, Paolo Di Lillo.

L’ospedale di Termoli, in affanno per i rischi di chiusura di interi reparti che si susseguono da tempo, ha scelto convintamente di esserci, condividendone appieno le finalità. Il dottor Serafini ha dato l’adesione sua (e del reparto che guida) sin dalla seconda edizione, da sempre praticamente. “È una specie di tradizione che si è radicata nella popolazione e nella cultura della prevenzione. Prevenzione che assume anche più importanza della stessa cura”, le parole del dirigente sanitario del “reparto di eccellenza dell’ospedale di Termoli”, come ha affermato la dottoressa Morelli.

Andare incontro alla gente, è questo che anima Nonno ascoltami unitamente al desiderio di prevenire i disturbi dell’udito, un problema che sta assumendo proporzioni allarmanti e che spesso è invalidante per chi lo vive. “L’Oms avverte che il 5% della popolazione mondiale vive con una perdita uditiva disabilitante e particolarmente a rischio sono gli adolescenti, tanto che sempre l’Oms sottolinea che entro il 2050 oltre 1 miliardo di giovani potrebbe causarsi danni permanenti all’udito per l’uso improprio dei dispositivi audio”.

Patologie che spesso non si prendono in considerazione, se non quando è troppo tardi. È per questo che l’iniziativa, che si terrà a Termoli il 29 settembre e a Campobasso la domenica successiva, è rivolta non solo ai ‘nonni’.

In Italia oltre 7 milioni di persone hanno un disturbo uditivo (1 su 3 degli over 65), il 47% non ha mai effettuato un controllo uditivo e 24 miliardi di euro è il costo della perdita uditiva non trattata. E in Molise? Il dottor Serafini parla della situazione del reparto termolese e spiega come, trattandosi di una piccola realtà, i numeri siano oltremodo alti e in crescita.

nonno ascoltami 2019 termoli

Una manifestazione che negli anni ha effettuato decine di migliaia di controlli ad altrettante persone e che è divenuta ormai una tradizione, imprimendo “una rivoluzione culturale nella prevenzione dei disturbi dell’udito”. Lo spirito dell’evento – che torna ad ogni autunno in tante città italiane – è proprio quello di “abbattere le barriere dell’ospedale e portare l’ospedale in piazza”. Una trovata innovativa, un’intuizione nata un decennio fa ma che sempre più si conferma valida. Non a caso l’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Ministero della Salute italiano hanno scelto di patrocinare l’evento, proprio perché ne riconoscono il valore culturale oltre che medico-scientifico.

La comunità scientifica concorda su un dato: la metà dei casi di ipoacusia potrebbe essere evitata con un’adeguata informazione ed educazione sanitaria. E Nonno Ascoltami fa proprio questo, oltre a fornire controlli gratuiti a chiunque lo desideri.

In piazza Monumento a Termoli domenica ci saranno tanti dirigenti medici del reparto di Termoli (anche chi è andato in pensione) e tecnici delle audioprotesi. Per l’Abruzzo e il Molise il partner tecnico, da sempre, è l’Istituto acustico Maico di cui Paolo Di Lillo è responsabile commerciale.

Ma attenzione: non si tratta dell’operazione pubblicitaria di una singola azienda audioprotesica bensì di “un’azione corale di tante aziende del settore che si uniscono in questa occasione”, così Candeloro.

nonno ascoltami 2019 termoli

Appuntamento dunque in Piazza Vittorio Veneto a Termoli domenica 29 settembre, dalle 10 alle 19. Si replicherà domenica 6 ottobre in Piazza Vittorio Emanuele nel capoluogo.