Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Beccati mentre stavano rubando un’auto: avevano grimaldelli e centraline elettroniche

Più informazioni su

Due cittadini pugliesi, entrambi con precedenti penali, sono stati sorpresi in flagranza dai Carabinieri della sezione radiomobile del nucleo operativo della Compagnia di Campobasso insieme con i colleghi della stazione di Ripalimosani mentre rubavano un’autovettura nella zona di via Puglia.

Nella notte tra domenica e lunedì scorso i due, entrambi di Cerignola, sono stati inseguiti e fermati dopo il tentativo di furto del veicolo, sventato grazie alla chiamata fatta al 112 da un cittadino alle 3 di notte.

I malviventi sono fuggiti appena sono arrivati i militari, ma sono stati intercettati proprio mentre cercavano di lasciare il capoluogo. Nell’auto sulla quale si trovavano sono state scoperti e sequestrati diversi “ferri del mestiere”, anche sofisticati. È il caso di 6 centraline elettroniche compatibili con diverse case automobilistiche che producono veicoli, che servono a neutralizzare i sistemi di allarme delle auto.

Avevano poi grimaldelli, viti, tutto l’occorrente per rubare le vetture in un vano che ritenevano sicuro, ricavato nell’auto sulla quale viaggiavano. Sono stati portati nel carcere di Campobasso, e l’autorità giudiziaria ha convalidato l’arresto disponendo per uno la custodia in carcere e per l’altro gli arresti domiciliari.

 

Intanto ai carabinieri invitano la cittadinanza a collaborare, soprattutto in relazione a questa tipologia di furto che ha subito negli anni un andamento costante. Avvisare immediatamente la centrale operativa tramite il numero 112, quando ci si imbatte in persone sospette, è essenziale per procedere all’arresto ed evitare che reato possa andare in porto. 

Più informazioni su