Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Viaggi gratis per gli studenti molisani: l’Università paga abbonamenti per bus e navette su 5 linee

Per il terzo anno consecutivo l'Ateneo del Molise ha deciso di rinnovare il servizio per andare incontro alle esigenze dei ragazzi e alleviare le loro spese economiche. L'anno scorso il boom di richieste: circa 2mila iscritti hanno usufruito di bus e navette gratuiti.

Anche quest’anno gli studenti residenti in Molise potranno usufruire di un’importante agevolazione: abbonamenti gratuiti per chi utilizza gli autobus extraurbani e le navette. Per il terzo anno consecutivo l‘Università del Molise ha deciso di rinnovare il servizio per andare incontro alle esigenze dei ragazzi e alleviare le loro spese economiche, diventate più onerose da quando è scattato l’aumento del 40% del costo del biglietto del trasporto su gomma deciso questa estate dal governo regionale.

L’anno scorso circa 2mila studenti usufruirono dell’iniziativa, avviata dall’ex rettore Gianmaria Palmieri e confermata dal suo successore Luca Brunese. E se per il primo anno la Regione Molise ha supportato finanziariamente l’operazione, nei due anni successivi i costi sono stati totalmente a carico dell’Ateneo che ha dirottato su tale servizio i fondi derivanti dai risparmi di amministrazione.

Il progetto quindi consentirà agli studenti dell’Ateneo molisano di “usufruire delle navette bus su cinque linee dedicate” per “raggiungere ogni giorno, da tutti i comuni del Molise, la sede del proprio corso di laurea”.

Il servizio, erogato dal 1 ottobre al 5 giugno (ad esclusione dei periodi di sospensione delle attività didattiche e salvo variazioni alla viabilità o rimodulazione del servizio), consentirà ai ragazzi di seguire più facilmente i corsi universitari o sostenere gli esami.

Sarà dunque possibile viaggiare gratuitamente sulle tratte Benevento-Campobasso, Foggia-Campobasso, Venafro-Isernia-Pesche-Campobasso, Campobasso-Pesche (ovviamente all’andata e al ritorno). Infine, sarà garantito il collegamento tra le sedi universitarie.

“Diventare studenti UniMol, perfezionare la propria immatricolazione o iscrizione entro la scadenza del 20 settembre 2019 (ad eccezione dei corsi a numero programmato per i quali la scadenza è prorogata) – riferiscono dall’Ateneo – significa viaggiare gratuitamente sui mezzi delle compagnie di trasporto regionale, e raggiungere, senza costi di abbonamento, le sedi dei corsi di laurea. In più, l’UniMol mette a disposizione dei servizi navetta gratuiti anche per alcuni collegamenti regionali ed extraregionali”. Il progetto è “totalmente a carico dell’Università del Molise”.

Ma bisognerà iscriversi all’Unimol entro il 20 settembre pagando la prima rata da 156 euro e rispettare alcuni requisiti: la residenza in Molise, aver perfezionato dal 1° agosto al 20 settembre l’immatricolazione o l’iscrizione agli anni successivi ai corsi di laurea triennali e magistrali, anche a ciclo unico, dell’Università degli
Studi del Molise; essere al massimo al secondo anno fuori corso; avere un’età inferiore a 26 anni.

Per le navette gratuite, oltre ad essere iscritti ai corsi di laurea triennali e magistrali, anche a ciclo unico, dell’Università degli Studi del Molise ed essere uno studente al massimo al secondo anno fuori corso, bisognerà avere un’età inferiore a 26 anni ad eccezione per gli studenti diversamente abili con invalidità pari o superiore al 66%, per i quali sarà possibile concordare fermate aggiuntive intermedie ai prescritti percorsi.

“E’ un servizio che abbiamo voluto riconfermare, al di là dei numeri, ma per dimostrare un’attenzione ai nostri studenti e per sostenere le loro famiglie nei costi”, concludono dall’Ateneo.