L’istituto Difesa Grande in piazza per il clima: gli studenti scrivono al sindaco le regole per l’ambiente

La Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Difesa Grande, in occasione del Fridays For Future, ha deciso di coinvolgere gli alunni in attività dedicate ai cambiamenti climatici e al tema della difesa ambientale promossi dalla sedicenne svedese, Greta Thunberg.

foto

Seppur non in piazza con i ragazzi delle scuole superiori, gli alunni della primaria hanno partecipato a dibattiti, approfondito tematiche, realizzato cartelloni ed elaborato delle lettere da inviare al sindaco, Francesco Roberti, con una serie di richieste come una maggiore collaborazione tra Scuola e Comune per mettere in atto la raccolta differenziata; aumentare le tappe per lo scuolabus per consentire ad un numero maggiore di alunni di utilizzarlo per gli spostamenti; poter usare anche la pista ciclabile in tutta la città; sostituire piatti e bicchieri della mensa con materiali biodegradabili; fornire le borracce sponsorizzate dal Ministero dell’Ambiente per limitare il consumo di plastica.

foto

Con un cartellone che riportava la scritta “Il pianeta è la nostra casa” hanno riflettuto su come poter difendere il pianeta e quali azioni mettere in atto insieme alle famiglie, dalla raccolta differenziata al conferimento dei rifiuti nei cestini.

Difesa Grande manifestazione

Per completare la giornata hanno anche intonato una serie di canzoni dedicate al clima, al mare, all’ambiente con cui hanno sottolineato il tema della giornata di oggi, venerdì 27 settembre e hanno celebrato tutto anche con balli nella bella giornata di sole e caldo che ha permesso di svolgere l’iniziativa nella Piazzetta Falcone-Borsellino.

foto