Violento scontro sulla statale 87. Quattro feriti, il più grave è un bimbo di 8 anni

L'impatto all'altezza del ristorante 'Da Netta', in territorio di Vinchiaturo. Sul posto due ambulanze del 118 e i Carabinieri di Bojano. Tra i feriti il più grave è un bambino che avrebbe riportato un trauma cranico.

Pezzi di vetri e di carrozzeria sparsi sull’asfalto. Un’auto quasi ‘sfondata’. Questo lo scenario che i soccorritori si sono ritrovati davanti agli occhi quando sono intervenuti sulla statale 87, teatro dell’ennesimo incidente che non ha avuto nell’immediatezza tragiche conseguenze.

Quattro le persone ferite dopo l’impatto violento tra un’auto e un furgone avvenuto intorno alle 10.30 di oggi , 26 agosto, nei pressi del ristorante ‘Da Netta’. Tre sono adulti: si tratta di due uomini e una donna di 26, 33 e 31 anni. Infine nell’incidente è rimasto coinvolto anche un bambino di 8 anni. E’ il più grave. 

Il piccolo, trasferito in codice 3 all’ospedale Cardarelli di Campobasso da una delle due ambulanze inviate sul luogo dell’incidente dal 118, ha riportato un trauma cranico. Successivamente è stato reso necessario il trasporto in elisoccorso a Napoli.

Invece i tre adulti feriti (due dei quali genitori del bimbo) sono stati portati nel nosocomio di contrada Tappino per politrauma.

Sul posto anche i Carabinieri di Bojano che hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente e regolato la circolazione sull’importante arteria che collega Campobasso all’area matesina.

L’incidente, che ha provocato file e rallentamenti, è il secondo che si registra nel giro di poco tempo: una decina di giorni fa, nella notte di Ferragosto, un minibus si è schiantato contro il guardrail sempre sulla statale 87 e ancora una volta a posta distanza dal bivio di Vinchiaturo. Morirono due donne, mentre l’autista del mezzo è indagato per omicidio stradale.