Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rischia di annegare, ragazzino di Lucera fuori pericolo. La madre: “Grazie ai medici molisani”

Il 14enne era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione e ora trasferito in Pediatria, ma presto lascerà l'ospedale San Timoteo di Termoli dove "è stato curato con abnegazione e professionalità"

Era stato salvato dalle onde del mare di fronte al Lido La Playa di Campomarino Lido. Da qui la corsa all’ospedale di Termoli: il ragazzino era in condizioni disperate ed era stato ricoverato nel reparto di Rianimazione. Cinque giorni dopo l’episodio che stava assumendo contorni tragici, il quattordicenne di Lucera che si era sentito male mentre faceva il bagno è fuori pericolo. 

L’adolescente è stato trasferito nel reparto di Pediatria dell’ospedale San Timoteo di Termoli e fra poco tornerà a casa. Una brutta avventura da dimenticare il prima possibile, insomma, grazie anche al lavoro del personale sanitario del nosocomio della città adriatica. E’ proprio a loro che la madre del giovane ha voluto rivolgere uno speciale ringraziamento, come riporta il sito foggiatoday.it: “Ho riscontrato una grande professionalità, un’organizzazione impeccabile e una grande umanità. Si sono fatti in quattro per noi. Non mi hanno fatto sentire mai sola né spaesata e ho trovato grande solidarietà anche nella preghiera”.

La signora ha ringraziato al tempo stesso i “due medici intervenuti sulla spiaggia in attesa dell’arrivo (immediato) dell’ambulanza del 118. Per fortuna ora mio figlio sta bene e quello che è successo sulla spiaggia di Campomarino è stato un piccolo miracolo”, le parole della donna che ha sottolineato l’abnegazione con cui medici e infermieri continuano a lavorare negli ospedali nonostante i problemi e le difficoltà legate alla carenza di personale tra le corsie.