Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Rifiuti abbondonati in via Lissa, c’era anche una lavatrice. Ancora ‘discariche’ in città foto

C’era perfino una lavatrice abbandonata in via Lissa, zona ospedale San Timoteo. Non c’è fine all’abbandono di rifiuti e sono tante le zone di Termoli che vengono scambiate per discariche a cielo aperto.

La Rieco Sud si vede costretta, oltre ad appellarsi al senso civico dei cittadini, ad interventi straordinari di pulizia e rimozione dei rifiuti abbandonati sul territorio comunale. E non può essere altrimenti visto il persistere – da parte della popolazione – degli abbandoni illeciti di rifiuti, di qualunque tipo. Nella mattinata di ieri (13 agosto) gli operatori sono intervenuti su diversi punti sensibili, tra cui via Lissa, dove è stata raccolta una ingente quantità di rifiuti abbandonati tra cui Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e ingombranti.

Nella foto che segue l’area dopo l’intervento di pulizia.

via Lissa ripulita

L’Azienda non si stanca di rinnovare l’appello a tutti i cittadini e i turisti ad una maggiore collaborazione nel rispetto dei comportamenti virtuosi verso l’ambiente che ci circonda. L’invito rivolto a tutti, ancora una volta, è a rispettare le giornate di conferimento, a separare correttamente i rifiuti per limitare le quantità di secco residuo destinato alla discarica e ad utilizzare esclusivamente i contenitori consegnati in comodato d’uso gratuito.

Quanto agli ecobox, la ditta ribadisce come “le isole ecologiche dislocate sul territorio comunale (via Carlo del Croix, via Cannarsa, via Rio Vivo e Lungomare Nord) sono ad uso esclusivo di specifiche utenze autorizzate, è pertanto vietato conferire i propri rifiuti domestici sia all’interno che all’esterno di esse. Pochi giorni fa Primonumero si era occupato proprio della situazione di via Cannarsa, con l’ecobox strabordante di rifiuti perchè – così come denunciato dai residenti del palazzo – utilizzata anche da chi non ne avrebbe diritto.