Raffica di controlli su statale e autostrada: alcol e droga alla guida, 10 patenti ritirate foto

La Polizia Stradale di Chieti e Lanciano ha ritirato dieci patenti in una sola notte, nel primo fine settimana da bollino nero per la circolazione stradale sulla A14 e la statale 16 fra l’Abruzzo e il confine col Molise.

Il Comandante Fabio Polichetti ha voluto rafforzare i controlli schierando ben 5 pattuglie lungo la trafficata “costa dei trabocchi” tra San Vito, Fossacesia e Vasto. Intensi controlli della Sottosezione di Vasto sud anche nel tratto autostradale Ortona – Vasto, con la partecipazione del personale sanitario della Questura di Chieti, per gli accertamenti relativi all’assunzione di sostanze stupefacenti.

Circa 130 gli automobilisti controllati, in ben tre distinti posti di controllo attuati lungo le principali arterie e in particolar modo sulla SS 16.

I risultati emersi sono alquanto preoccupanti e fanno emergere una elevata percentuale di persone che si mettono alla guida dopo aver bevuto o assunto sostanze stupefacenti.

Al termine del servizio specifico sono state ritirate, immediatamente sul posto, ben 10 patenti ad altrettanti automobilisti risultati positivi alla prova con l’etilometro. Tra questi ben 4 avevano un tasso alcolico superiore alle 0,80 g/l, con conseguente denuncia penale all’Autorità Giudiziaria.

In particolar modo, intorno all’1,30 , in località Fossacesia, è stato intimato l’alt ad una vettura, a bordo della quale c’era il conducente, un 28 enne residente a Fossacesia, che presentava chiari sintomi dello stato di ebbrezza: riflessi fortemente rallentati e occhi lucidi, sottoposto alla prova con l’etilometro è risultato un tasso alcolemico di oltre 1.50 g/l, ben tre volte superiore rispetto al limito consentito dalla legge (0,50 g/l). Si è provato a giustificare dicendo di aver bevuto solo qualche bicchiere di vino ad una festa. Per lui pesantissime sanzioni: sospensione della patente per oltre un anno, e denuncia penale all’Autorità Giudiziaria.

Un altro ragazzo di 26 anni inoltre, residente nel vastese, oltre ad essere risultato positivo all’alcol, è stato sottoposto al drug test, ed è risultato positivo anche alle sostanze stupefacenti, e in particolar modo alla cocaina. Anche per lui pesantissime sanzioni, sospensione della patente di guida, e denuncia all’Autorità Giudiziaria.

strisce pedonali davanti alle scuole Campobasso

Proprio in vista dell’aumento del traffico che caratterizzerà questo week end di agosto (bollino nero) e in considerazione che gran parte delle persone si mettono in viaggio anche di notte per raggiungere le località di mare, il Comandante della Stradale ha predisposto anche controlli rafforzati nell’autostrada A 14, per garantire la sicurezza di tutti coloro che la percorrono.

Ed è proprio in autostrada che intorno alle 2 è giunta la notizia di un incidente tra più auto in carreggiata sud, all’altezza di Lanciano. Giunte sul posto le pattuglie, ecco la sorpresa: la conducente, una ragazza di 37 anni residente a San Salvo, sottoposta alla prova con l’etilometro, è risultata con un tasso ben sopra il limite consentito: 0,71 g/l.

torre delicata civerra

La stanchezza unita ai riflessi fortemente rallentati a causa dell’assunzione dell’alcool, non hanno fatto percepire che la macchina che la precedeva stava rallentando. L’impatto è stato inevitabile e violentissimo, ma per fortuna senza gravi conseguenze.

Controlli ancora più serrati saranno disposti nei prossimi fine settimana così da garantire livelli più elevati di sicurezza stradale.