Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il Molise brucia, roghi a ripetizione. Fiamme minacciano case a Tavenna e Guglionesi. Elicottero e canadair in azione fotogallery

Incendi in diverse zone della regione, specie in Basso Molise e nell'area trignina. I casi più gravi a Tavenna, fin dalla tarda mattina e di nuovo a Guglionesi, dove già ieri notte c'era stato un esteso rogo

Giornata di grandi incendi in buona parte del Basso Molise e nell’area trignina. Il caso più grave è a Tavenna dove fiamme altissime hanno lambito anche delle abitazioni per ore.

incendio tavenna

Un incendio di vaste proporzioni che ha preoccupato – e non poco – gli abitanti del paese tenuti in scacco dal fuoco sin dalle 11.30 di stamane, 19 agosto. Un rogo molto esteso con fiamme alte che hanno lambito le case, come mostrano le immagini, e che sono si sono propagate velocemente a causa del forte vento.

incendio tavenna

Gli interventi dei Vigili del Fuoco per domare le fiamme sono tuttora in corso sebbene il peggio pare ormai passato. Ma per circa 5 ore gli interventi si sono susseguiti senza sosta ed sono dovuti intervenire anche un elicottero e un canadair.

incendio tavenna canadair

In azione i Vigili del Fuoco di Termoli e la Protezione civile di Mafalda e Roccavivara. Il fumo ha parzialmente disturbato la visibilità sulla Trignina, all’altezza dello svincolo di Palmoli.

incendio tavenna

Situazione molto preoccupante quella di Guglionesi che rivive l’incubo delle fiamme della scorsa notte. Anche in questo caso le fiamme minacciano le abitazioni. A bruciare è la zona verso Montecilfone, sotto via Po e vicino alle Poste comunali.

incendio guglionesi

In zona c’è molta apprensione poiché il fumo è davvero vicino alle case. Inoltre si tratta del secondo rogo nel giro di poche ore, dopo che già stanotte i vigili del fuoco avevano lavorato fino a tarda ora per spegnere gli incendi sviluppatisi in diversi punti alle porte del paese.

Altri roghi si sono sviluppati nel primo pomeriggio anche a San Martino, Mafalda, Rotello, e, in mattinata, Campomarino Marinelle e la zona della Costa Verde, a Montenero di Bisaccia.

Al momento tutte le squadre sono impegnate nelle varie emergenze e – segnalano dalla centrale – non ci sarebbe altro personale pronto per altri interventi. Una situazione non facile insomma per buona parte del territorio.