Quantcast

Il docente Unimol Trematerra diventa membro del gruppo Nature Research

Pasquale Trematerra, professore ordinario di Entomologia generale e applicata all’Università del Molise, è recentemente diventato membro dell’Editorial Board del gruppo Nature Research, una delle più importanti riviste scientifiche al mondo. Si tratta di un riconoscimento di elevato prestigio e valore, che ha colto lui stesso di sorpresa, ma che ha accettato con emozione.

Il professor Trematerra è già componente di comitati editoriali di varie e prestigiose riviste scientifiche del settore (Archives of Phytopathology and Plant Protection; Bulletin of Entomological Research; Crop Protection; Entomology, Ornithology & Herpetology; ecc…). Ha inoltre prodotto oltre 450 pubblicazioni scientifiche, tra cui 6 libri, e ha effettuato la scoperta di quasi 80 specie nuove di insetti sconosciuti alla scienza.

Attualmente, è referente scientifico dei Ministeri dell’Ambiente, dell’Agricoltura e della Salute, del Cnr e del Crea, ed è annoverato tra gli esperti presso l’Ue, la Fao e l’Unido. Fa parte del Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana per la Protezione delle Piante, dell’International Organization for Biological Control e della Societas Europaea Lepidopterologica. È stato componente del Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana delle Società Scientifiche Agrarie, della Società Entomologica Italiana e della Rete Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica. Riveste la carica di vice-presidente dell’associazione italiana per la Protezione delle Piante ed è coordinatore scientifico del Working Group Integrated Protection of Stored Products, dell’International Organization of Biological Control, avendo ricoperto in passato la veste di responsabile scientifico della Rete Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e della Sezione di Entomologia agraria nella Sei.

All’UniMol ha rivestito e riveste vari incarichi accademici: è stato Presidente del Corso di Laurea in Tecnologie Forestali ed Ambientali e del Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Forestali ed Ambientali; è stato Coordinatore del Dottorato di ricerca in Difesa e qualità delle produzioni agro-alimentari e forestali.