Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Elezioni provinciali, il centrosinistra punta su Giuseppe Caporicci. Candidato unitario per il centrodestra

Entro domani alle 12 la presentazione delle liste. Per la presidenza della Provincia di Campobasso il centrosinistra sceglie il sindaco di Portocannone. Il centrodestra deciderà tra il sindaco di Termoli, Francesco Roberti, e il primo cittadino di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso.

Con enormi problemi cui sopperire e scarse risorse su cui contare, la partita per la presidenza della Provincia di Campobasso è giocata sul campo della dimostrazione del peso politico. Tolto il capoluogo che non sarà rappresentato per via della scelta del sindaco Roberto Gravina, gli altri Comuni della provincia sono in ballo per votare un candidato che garantisca al meglio la rappresentanza e la voce del proprio territorio.

Entro domani (14 agosto) alle ore 12 la presentazione delle liste a Palazzo Magno. Per il centrosinistra spunta il nome di Giuseppe Caporicci, sindaco di Portocannone.

giuseppe caporicci

Il centrodestra pare sia ancora al lavoro per chiudere su un candidato unitario. La scelta è tra il primo cittadino di Termoli, Francesco Roberti (spinto maggiormente da Forza Italia), e il sindaco di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso (vicino al leader dei Popolari, Vincenzo Niro, ndr). A breve saranno sciolte le riserve.

Alessandro Amoroso  Petrella

Amoroso è sostenuto dalla maggioranza dei Comuni più piccoli. Il Basso Molise potrebbe modificare gli equilibri. “Io e Roberti – commenta il sindaco di Petrella Tifernina – non siamo in competizione. Il centrodestra lavora per l’unità. Siamo entrambi pronti. Stiamo ragionando insieme e valutando le diverse opportunità prima di sciogliere le riserve”, chiarisce. Domani il verdetto.