Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Discariche in strada e fioriere scambiate per posacenere: la vera emergenza è l’inciviltà foto

Centro di Termoli ridotto a immondezzaio da comportamenti fuori dal vivere civile. Comune e Rieco chiamati a intervenire, ma è la gente a dover cambiare abitudini

Ancora scene di sporcizia e degrado in centro città a Termoli, dove si segnalano spesso situazioni al limite delle condizioni igieniche di vivibilità, simili a vere e proprie discariche. In particolare via Cannarsa, con l’isola ecologica che diventa ricettacolo di rifiuti, e via IV Novembre, dove ci sono ancora dei bidoni in mezzo alla strada e chiunque si sente autorizzato a buttare le propria immondizia, peraltro senza criterio.

Il sindaco Roberti aveva annunciato diverse settimane fa la messa in funzione di fototrappole, installate con l’obiettivo di stanare i trasgressori della differenziata e gli incivili che buttano tutto per strada. La speranza è che arrivino anche le multe, perché certe situazioni sono insostenibili.

La responsabilità va però soprattutto ai cittadini, residenti e turisti che siano. In via Cannarsa, ad esempio, l’isola ecologica della Ecocontrol dovrebbe servire soltanto ai residenti di palazzo Narducci, per utilizzarla con una speciale tessera. Invece tutto intorno la gente comune butta quello che può e basta fermarsi qualche minuto in zona per assistere a scene di degrado civile.

Immondizia isola ecologica via Cannarsa

I sacchetti dell’immondizia vengono semplicemente appoggiati ai piedi dell’ecobox, come se fosse normale. In via IV Novembre si potrebbe appuntare alla Rieco di aver lasciato dei grossi contenitori dell’immondizia per strada e incustoditi. Con l’andazzo che c’è in giro in tema di rifiuti, pare un invito a non differenziare e gettare tutto lì.

Immondizia via IV Novembre

Il risultato è un accumulo di sporcizia in pieno giorno, con addirittura del percolato che cola dalle buste traboccanti di rifiuti di vario tipo. C’è sicuramente tanta plastica differenziata, ma c’è anche dell’umido, carta e altro materiale accatastato di fianco alla colonnina dell’Arpa per la rilevazione dell’aria.

Immondizia via IV Novembre

Di fianco a quella sporcizia persino un piccione morto, simbolo ulteriore di condizioni igieniche precarie, per giunta a due passi dall’ingresso della scuola ‘Oddo Bernacchia’.

Immondizia isola ecologica via Cannarsa

Un’inciviltà diffusa che è evidente anche in via Adriatica, dove le fioriere sistemare per abbellire la strada vengono scambiate per posacenere, in totale disprezzo degli arbusti, nonché delle regole del vivere comune. Centinaia di mozziconi di sigarette vengono ritrovate lì ogni giorno e in questo caso è difficile che la colpa non sia delle persone.