Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Dà appuntamento a 2 donne, poi le aggredisce e cerca di derubarle per droga: rapinatore arrestato

Ieri sera (23 agosto) la Polizia ha arrestato e portato nel carcere di Larino un giovane di 21 anni, D.S., noto tossicodipendente di Termoli. Il ragazzo aveva aggredito due ragazze che aveva incontrato e che si erano rifiutate di dargli i soldi che chiedeva. Rintracciato nel centro storico, è stato portato nel carcere di Larino.

Per fortuna si può parlare solo di una disavventura da dimenticare al più presto. Ma è stata una notte di terrore per due donne vittime di una tentata rapina da parte di un ragazzo di 21 anni di Termoli, D.S., noto tossicodipendente della città.

Il giovane aveva probabilmente bisogno di denaro per acquistare la dose e ha deciso di dare appuntamento ad una ragazza che aveva conosciuto precedentemente sulle spiagge della cittadina adriatica. I due si erano scambiati il numero di telefono e poi si erano messi d’accordo per incontrarsi proprio nell’appartamento della donna. Lei non avrebbe mai potuto immaginare quale sarebbe stato l’esito della serata.

All’incontro il 21enne si è presentato armato di coltello. E non ha esitato a puntarlo contro la ragazza quando lei ha rifiutato di dargli i soldi che lui le aveva appena chiesto. La donna si è opposta e ha cercato di difendersi. Schiaffi, graffi, pugni. Durante la colluttazione la ragazza si è ferita ad una mano. Infine, è riuscita a sottrarsi dalle grinfie del 21enne scappando terrorizzata e in affanno da una delle finestre dell’abitazione.

Poi la chiamata al 113 e la richiesta di aiuto alla Polizia. La Squadra Volante del Commissariato di Termoli ha immediatamente avviato le ricerche del ragazzo sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima. Nel frattempo, dopo che la prima rapina era andata a vuoto, per procurarsi il denaro di cui aveva bisogno, il ragazzo ha contattato, sempre telefonicamente, un’altra donna. Le ha dato appuntamento e anche in questo caso, come avvenuto pochi minuti prima e come ricostruito dalle forze dell’ordine, l’ha aggredita dopo averle chiesto i soldi.

Colpita pesantemente al volto, la donna è riuscita a reagire alle minacce del  rapinatore e a spruzzare contro di lui uno spray urticante che lo ha costretto ad allontanarsi. Anche in questo caso la ragazza ha chiesto l’aiuto della Polizia, che già lo stava cercando in città, a cui ha fornito una descrizione.

Incrociando l’identikit con i primi accertamenti svolti sull’utenza telefonica utilizzata dall’uomo per contattare entrambe le vittime, gli agenti sono riusciti a risalire al nominativo del giovane nel giro pochissimo tempo. L’hanno individuato e dunque fermato mentre vagava nel centro storico di Termoli. Il rapinatore è stato poi accompagnato negli uffici del Commissariato, dove è stato fotosegnalato e sottoposto a perquisizione.

I suoi abiti sono stati sequestrati insieme al telefono cellulare utilizzato per contattare le due donne.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato arrestato e portato nella casa circondariale di Larino.