Corso Umberto, strisce e parcheggi pronti. Firmata l’ordinanza: la strada della discordia riaprirà a ore foto

Il sindaco di Termoli Francesco Roberti ha firmato oggi (6 agosto) l‘ordinanza che riapre alle auto Corso Umberto, nel tratto compreso fra la stazione e l’incrocio con Corso nazionale.

Corso Umberto strisce e parcheggi

La segnaletica orizzontale, iniziata nei giorni scorsi a rilento anche perché il macchinario risultava impegnato altrove, è stata completata proprio in queste ore. Strisce pedonali e parcheggi a segnare la nuova era di una delle strade più contestate di Termoli, per la quale il nuovo primo cittadino in campagna elettorale aveva preso un impegno solenne a favore della riapertura, così come rivendicato a gran voce e con tanto di proteste plateali dalla maggioranza dei commercianti di quella strada.

Corso Umberto strisce e parcheggi

Non tutti, per la verità, come racconta la titolare de La Gallery Intimo. “Sono sempre stata a favore della pedonalizzazione e forse sono una voce fuori dal coro – dichiara a Primonumero.it – ma mi rendo conto che Termoli ha bisogno di svecchiarsi e crescere. Tuttavia credo che sia stato commesso un errore nel momento in cui la strada è stata chiusa dall’oggi al domani e senza un adeguato progetto di riqualificazione”.

In ogni caso ormai il dado è tratto e a ore Corso Umberto sarà riaperto, anche se non a tutti i veicoli. Interdetta infatti la circolazione per i mezzi pesanti a causa del manto stradale non sufficientemente sicuro che ha bisogno di ulteriori lavori di sistemazione. Sarà percorribile a senso unico verso Corso Nazionale dalle auto e dai ciclomotori. Ma soltanto nelle ore diurne, dalle 6 del mattino e fino alle 19. Di sera resterà pedonale, almeno fino a nuove disposizioni.

I parcheggi, almeno per i primi tempi, saranno gratuiti e ci sarà l’obbligo del disco orario: si potrà sostare, infatti, per un massimo di 30 minuti.