Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Corso Umberto, le ancore riportate al Nautico. I lavori accelerano per la riapertura al traffico foto

La strada più discussa degli ultimi mesi verso la riapertura al traffico, forse già sabato 3 agosto. Nel pomeriggio gli operai hanno rimosso le ancore dall’ingresso lato stazione, posizionandole davanti all’Istituto Nautico in via De Gasperi

Le ancore sono state rimosse, come promesso in campagna elettorale dal sindaco Roberti. La riapertura al traffico di corso Umberto I è molto più vicina, probabilmente già per sabato 3 agosto, giorno in cui Termoli festeggia San Basso.

Accelerano quindi le operazioni per la sistemazione della strada che collega la stazione ferroviaria a corso Nazionale, chiusa dallo scorso dicembre per volere della passata Amministrazione, decisione che aveva scatenato proteste e polemiche.

In campagna elettorale Francesco Roberti aveva promesso sia la rimozione delle ancore dall’ingresso lato piazza Garibaldi, sia la riapertura alle auto della strada.

Dopo aver completato le operazioni di verifica della sicurezza dell’arteria, proprio questo pomeriggio, 1 agosto, le ancore sono state caricate su un mezzo pesante e posizionate davanti all’Istituto Nautico, nella sede che ha ormai da qualche anno in via De Gasperi e non più nei pressi del vecchio edificio abbandonato di viale Trieste.

corso umberto

Adesso manca davvero poco per far tornare auto e moto a percorrere l’arteria. Nelle scorse ore è stata ultimata anche la fase di montaggio dei 16 nuovi lampioni che erano stati previsti nei lavori di rifacimento di corso Umberto. La precedente Amministrazione era propensa alla pavimentazione della strada, ma l’ipotesi è stata bocciata dalla maggioranza Roberti.

Adesso andrà rifatta la segnaletica, sia orizzontale che verticale e ridisegnati alcuni parcheggi sul lato che affaccia verso piazza Bega.

Questo perché la maggioranza Roberti ha optato per la riapertura a senso unico, da piazza Garibaldi verso la Madonnina a monte di corso Nazionale e soltanto di giorno, dalle 6 alle 21. Inoltre la strada non sarà transitabile dai mezzi pesanti. Quindi niente circolari e autobus, che percorreranno solo via Dante.