Campobasso calcio, proprietà contro Circelli: “Nostro diritto cambiare amministratore”

Più informazioni su

La nuova società del Campobasso calcio ha voluto replicare all’ex presidente Nicola Circelli che di recente aveva accusato la Halley Holding di averlo estromesso dal club rossoblù.

“Alla luce delle ultime uscite sui social da parte del signor Nicola Circelli che adombrano sospetti sulla correttezza di alcune nostre scelte strategiche e sul nostro operato di questi mesi, Halley Holding si sente in obbligo di intervenire per tranquillizzare i tifosi rossoblù e per archiviare definitivamente il tema dell’assetto societario del Campobasso Calcio”.

Secondo i vertici del club “ogni azione messa in atto in questi mesi è stata fatta dalla proprietà a difesa di un bene comune come quello del Campobasso Calcio. Nel rispetto della legge una proprietà ha il diritto di cambiare l’amministratore di una società partecipata quando non si è più soddisfatti dell’operato o quando l’amministratore sviluppa azioni o progetti che ledono gli interessi della società stessa.

È quasi stucchevole farlo ma occorre ricordare a tutti che il Campobasso Calcio si è iscritto lo scorso anno al campionato grazie alle disponibilità finanziarie di Halley Holding che da quel momento è stata l’unica finanziatrice portando il Campobasso Calcio ad avere i conti in regola.

Nella nota inviata alla stampa viene riferito che “è vero, ci sono degli accordi scritti tra la proprietà e il signor Nicola Circelli: nel caso in cui in futuro questi accordi non fossero rispettati sono le aule di giustizia e non i social o i media le uniche sedi deputate a dirimere eventuali contrasti in essere. Nell’ipotesi di ulteriori uscite mediatiche false e tendenziose, Halley Holding tutelerà la sua reputazione nelle modalità opportune e nelle sedi competenti e soprattutto non permetterà di ledere l’immagine del Campobasso Calcio.

Halley Holding ha investito nel progetto Campobasso Calcio e lo ha fatto in un’ottica di lungo periodo, con l’obiettivo di costruire una compagine di successo in grado di regalare gioie e soddisfazione ai tifosi e alla città.

Da ieri questo progetto avrà ancora più forza grazie ad un management serio e competente, fortemente coeso e con a cuore sempre e solo la domenica successiva del Campobasso Calcio”.

Più informazioni su