Band nelle vie del centro e animazione per bambini: pronta la Notte della Musica

Sarà ancora una volta la musica la protagonista delle serate termolesi. Il 17 agosto per le vie del centro cittadino si esibiranno 7 band locali che animeranno il sabato dopo Ferragosto.

La Notte della Musica è stata presentata oggi in sala consiliare dall’Assessore alla Cultura Michele Barile che l’ha definita un “evento clou”. Una serata che prenderà il via dalle 21 per proseguire fino a mezzanotte e mezza. Musica, come detto, ma anche intrattenimento per bambini con gonfiabili e i clown dell’associazione ‘Sorridere sempre’. E poi artisti di strada che si esibiranno per le vie centrali della città.

notte della musica 17 agosto

Il programma prevede le esibizione di sette gruppi: Katia e gli Effetto Serra in piazza Vittorio Veneto, Electric Jam in via XX Settembre (lato piazza Monumento), Il Violino di Antonio Varanese (a cura della Scuola di musica Atena) sempre in via XX Settembre (lato opposto), Incontri Sonori a metà del Corso Nazionale mentre in fondo alla stessa via ci saranno I Folli. In piazza Insorti d’Ungheria spazio ad una cover band di Ligabue, gli Orazero e, infine, in piazza Duomo il duo Atmosfere Sonore.

Lo spazio per i bambini sarà allestito in piazza Sant’Antonio e ad allietare i più piccoli ci saranno i volontari clown dell’associazione Sorridere sempre e gli amati gonfiabili.

Ci saranno inoltre spettacoli itineranti di artisti di strada che aggiungeranno spettacolo allo spettacolo, e a sfilare per la città ci saranno anche le Fiat 500.

Da segnalare – come ci ha tenuto a precisare con fierezza l’assessore Barile – che per evitare lo stress del parcheggio per la serata in oggetto, oltre che per quella del 15 d’agosto, sarà a disposizione di turisti e residenti la navetta della Gtm che da piazza del Papa e dal piazzale del Cimitero partirà alla volta del centro, con fermata nella piazza antistante la Stazione ferroviaria.

Michele Barile

Un programma già collaudato in precedenti occasioni e che pare risultare vincente e apprezzato dal pubblico. L’Assessore ha precisato che il cuore pulsante di queste manifestazione sono musicisti locali (termolesi o dell’entroterra molisano) e che la collaborazione con loro sta funzionando e sarà al centro anche di eventi futuri.