Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Strano furto fuori dall’ospedale, rubata ambulanza 118. Polizia indaga, allerta in tutta Italia

Un mezzo della croce di Padre Pio di Colletorto è stato trafugato qualche giorno fa, ma solo nel pomeriggio di giovedì è stata denunciata la scomparsa. La Polizia sta raccogliendo informazioni per capire chi e perché possa aver rubato un’ambulanza ma il timore è che venga usato per ulteriori colpi

Più informazioni su

L’allarme è scattato soltanto 48 ore fa, quando qualcuno si è accorto che quel mezzo parcheggiato nel piazzale dell’ospedale San Timoteo non c’era più. Ma non si sa ancora quando realmente è stata rubata una ambulanza del 118 che apparteneva all’associazione di volontariato Croce di Padre Pio di Colletorto.

Ignoti l’hanno portato via senza che nessuno se ne accorgesse. È un furto piuttosto insolito quello avvenuto nei giorni scorsi nei pressi dell’ospedale termolese. Il sospetto ora è che il mezzo possa essere utilizzato da malviventi per ulteriori colpi.

È la polizia del commissariato di via Cina di Termoli che si sta occupando delle indagini per cercare di scoprire come siano realmente andate le cose. A quanto pare il mezzo che era parcheggiato già da diversi e giorni, era chiuso a chiave e quindi è stato forzato e messo in moto artigianalmente per rubarlo. Giovedì scorso l’autista si è accorto che non c’era più.

Gli agenti stanno cercando di trovare elementi e riscontri utili alle indagini ma la particolarità del furto ha già fatto scattare una sorta di allerta in tutta Italia visto che l’informazione è stata diffusa nelle varie questure della Penisola con i dati essenziali del Fiat Ducato, così da poter essere riconoscibile tramite un controllo o una segnalazione.

Si può infatti ipotizzare che l’ambulanza possa essere stata rubata come una sorta di lasciapassare per altri delitti, dato che un mezzo del 118 non lascia pensare a prima vista a un possibile colpo criminoso. Non si può nemmeno escludere che invece l’ambulanza sia stata rubata al semplice fine di rivendere i pezzi di ricambio. Tuttavia il Ducato non era così nuovo e questo è un altro elemento che fa riflettere.

Il furto suona infine come una beffa che si aggiunge alla già disastrata situazione della sanità molisana e in particolare dell’ospedale termolese che proprio lunedì prossimo vedrà la chiusura del Punto Nascite e il rischio di soppressione di altri reparti.

Più informazioni su