Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Schianto all’alba contro un albero, 8 giorni dopo muore ragazza di 18 anni. Inchiesta sull’incidente foto

I medici della Rianimazione dell'ospedale Cardarelli di Campobasso hanno certificato la morte di una 18enne residente a Bonefro, coinvolta con 4 amici in un tragico incidente stradale avvenuto all'alba del 23 giugno sulla Sp87, allo scalo ferroviario del bivio per Matrice. La ragazza era rimasta incastrata fra le lamiere dopo che la vettura si era schiantata con violenza contro un albero. Le sue condizioni erano apparse gravissime dall'inizio. Sulle cause del sinistro è in corso una inchiesta.

Più informazioni su

Frequentava il Liceo Classico di Termoli, aveva iniziato le vacanze estive da poco. E da poco aveva anche spento le sue prime 18 candeline. Le prime e anche le ultime: Domenica Marchetti non ce l’ha fatta.

Ricoverata in Rianimazione in condizioni gravissime dalla mattina dello scorso 23 giugno, stanotte i medici del Cardarelli hanno certificato il decesso. Devastanti sul suo organismo le conseguenze dello schianto avvenuto all’alba di quella domenica contro un albero sulla Sp 87, all’altezza dello scalo ferroviario di matrice.

Lei viaggiava con quattro amici, tornavano da una festa a Campobasso quando la vettura è finita con violenza contro il tronco. Domenica era stata estratta da un groviglio di lamiere dai Vigili del Fuoco, intervenuti con il 118 e i carabinieri. Di tutti e cinque i feriti, altre due amiche e due ragazzi tutti tra 18 e 19 anni, lei dall’inizio è apparsa ai medici quella in condizioni peggiori.

Dopo 8 giorni di coma il suo cuore si è fermato, aprendo un nuovo buco di dolore e incredulità. La morte di una ragazza così giovane, piena di vita, apre a interrogativi laceranti e a una sofferenza collettiva. Bonefro, il suo paese, è attonito davanti alla notizia che si è diffusa rapidamente oggi, accompagnata dallo strazio per la perdita di una vita così giovane.

Sulla vicenda è stata aperta una inchiesta, finalizzata a ricostruire le cause del sinistro. I carabinieri stanno ricostruendo quanto accaduto e si prosegue, come da prassi, per omicidio colposo. Non è chiaro se il conducente, un ragazzo di 19 anni, abbia avuto un malore, un colpo di sonno, se invece qualcosa ha tagliato la strada alla vettura. Al vaglio la dinamica, mentre il corpo di Domenica è stato trasferito nell’obitorio del Cardarelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Più informazioni su